26/01/2022nubi sparse

27/01/2022nebbia a banchi

28/01/2022parz nuvoloso

26 gennaio 2022

Valdobbiadene Pieve di Soligo

“Difficile comprendere una tragedia così”: addio a Jasmine, stroncata da aneurisma a 21 anni

La famiglia sceglie la donazione degli organi

| Silvia Ceschin |

immagine dell'autore

| Silvia Ceschin |

funerale jasmine gumirato

FARRA DI SOLIGO - Sulla bara bianca un cuscino di rose candide interrotto solo da una macchia floreale blu acceso e da un bocciolo di rosa rossa. E tantissimi fiori bianchi lasciati dalla gente sulla gradinata d’accesso al pulpito.

 

La comunità di Col San Martino si è fermata ieri pomeriggio per l’ultimo saluto a Jasmine Gumirato, la giovane stroncata giovedì scorso da un aneurisma.

 

In centinaia hanno riempito la chiesa arcipretale della frazione farrese stringendosi al dolore della famiglia, della mamma Rosella, del papà Giorgio, del fratello Kevin e del fidanzato Riccardo.

 

Accanto a loro anche i moltissimi amici di Jasmine, gli ex compagni di scuola, i conoscenti. Ma anche i bikers dell’East Side – il gruppo di cui fa parte papà Giorgio – e altri. Sono stati loro, vestiti d’ordinanza, le potenti moto parcheggiate a lato del sagrato, ad accompagnare l’ultimo viaggio oltre le navate di Jasmine.

 

 

E’ difficile comprendere una tragedia come questa, – ha spiegato nell’omelia don Carlo Maccari, prete di Col San Martino – difficile capire la ragione che sta dietro alla fine improvvisa di una giovane vita”.

 

L’accento, don Carlo, lo ha posto più volte anche sulla scelta altruista compiuta dai genitori di Jasmine i cui organi sono stati donati per salvare altre vite. Al silenzio composto e alla commozione raccolta che hanno accompagnato la cerimonia funebre di Jasmine Gumirato, gli amici hanno voluto aggiungere il loro ultimo, personale e simbolico gesto.

 

Decine di palloncini bianchi – simbolo di purezza ed eternità – sono stati liberati in cielo. “Ci vedremo un giorno lassù» scriveva il fidanzato Riccardo a poche ore dalla scomparsa della giovane.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Silvia Ceschin

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×