27 settembre 2020

Montebelluna

“Ceneri del defunto buttate tra i rifiuti?”: il sindaco chiede un’inchiesta giudiziaria

L’accaduto aveva destato scalpore e la cosa ora avrà anche conseguenze giudiziarie

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Cimitero di Montebelluna

MONTEBELLUNA – Di recente al cimitero di Montebelluna qualcuno ha gettato le ceneri di un defunto non nella fossa comune come richiesto dalla famiglie ma nel bidone della spazzatura, davanti ai congiunti attoniti. Un fatto grave sul quale ora interviene il Comune tant’è che il sindaco Marzio Favero ha chiesto al Comandante della Polizia locale, Stefano Milani, di procedere con un’inchiesta giudiziaria, visto che questo compito rientra tra quelli ausiliari affidati alla Polizia Locale. A tal fine saranno ascoltati tutti coloro che hanno una qualche forma di conoscenza dei fatti.

“Spiace che un episodio di simile gravità, oltretutto accaduto un mese fa, non sia stato segnalato ufficialmente né al sindaco, né alla Polizia locale, né agli uffici comunali – commenta il primo cittadino Marzio Favero -. Ho chiesto al comandante Milani di aprire un’inchiesta giudiziaria perché le spoglie mortali delle persone non solo sono tutelate dalla legge, ma anche da quei valori morali su cui si fonda il vivere in comunità. È giusto e doveroso andare in fino in fondo a questa vicenda”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×