22 settembre 2021

Mogliano

“Cena di mazzette e lische, contro le banche immerse nel petrolio”

Ribelli all'Estinzione (FFF e XR) sono scesi in piazza a Mogliano come in altre città italiane per denunciare le “banche fossili”

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Il presidio organizzato da Friday For Future Mogliano

MOGLIANO VENETO – Un banchetto a base di mazzette e una lisca dedicata al giorno del Pesce d’Aprile. È questa la scenografia che ha fatto da sfondo al presidio organizzato oggi dalle ragazze e dai ragazzi di Friday For Future ed Extinction Ribellion Mogliano volto a informare la cittadinanza sulle “banche fossili”.

Per combattere il caos climatico e auspicare a una sostenibilità ambientale, caratterizzata dalla transizione ecologica e dall’azzeramento delle emissioni – raccontano gli attivisti – si possono intraprendere alcune azioni usando come arma il proprio conto in banca.

“Ogni moglianese si augura che le energie rinnovabili presto scavalchino le fonti fossili, sia per ragioni di gas serra che di inquinamento - spiega Luigi - peccato che spesso le nostre stesse banche giochino nel campo opposto, dando ai petrolieri molti più soldi che a chi vuole investire in energia pulita. E quei soldi non vengono dal nulla, sono spesso i nostri risparmi”.

E le azioni che propongono per contribuire a migliorare questa situazione sono concrete.

“Il modo più semplice è contattare la propria banca per informarsi su come questa dirige i propri investimenti. Se, come è probabile, una grossa parte degli investimenti sono destinati ad attività dannose per l’ambiente, possiamo fare pressione perché cambino le politiche aziendali.

Se la risposta continua ad essere insoddisfacente possiamo chiudere il nostro conto con la banca in questione ed aprirne uno in una banca più attenta alle questioni ambientali”.

Ed è ciò che ha fatto Cesare, il portavoce del gruppo. Lui stesso, infatti, ha cambiato il modo di gestire i propri soldi, affidandoli a “banche etiche”, della cui trasparenza ha la certezza, ovvero “banche che hanno già tagliato i ponti con i petrolieri”.

Per approfondire il tema e seguire le iniziative del gruppo Ribelli all'Estinzione Mogliano si può visitare il loro sito web.

“Se per i soldi e con i soldi il Pianeta verrà rovinato, solo i soldi ci rimarranno da mangiare”

 


| modificato il:

foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×