04/12/2021nubi sparse

05/12/2021pioggia debole e schiarite

06/12/2021sereno

04 dicembre 2021

Mogliano

“Basta sacrificare aree verdi e aprire nuovi supermercati sul Terraglio”

Perplessità e osservazioni del Partito Democratico Mogliano sul Piano degli Interventi recentemente presentato dall’Amministrazione Comunale

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Le osservazioni del PD Mogliano sul Piano degli Interventi

MOGLIANO VENETO – Sin dalla sua presentazione, il Piano degli Interventi ha creato grande dibattito in città. Dopo aver analizzato i punti critici del progetto proposto dall’Amministrazione Comunale, il Partito Democratico Mogliano ha deciso di rendere note alla cittadinanza le proprie osservazioni e proposte.

Le perplessità

La parte che maggiormente ha destato perplessità riguarda la “modestia dei benefici pubblici per la città. Gli accordi pubblico-privato ‘suonano’ infatti secondo un unico spartito: aree verdi sacrificate per dare la possibilità di costruire ai proprietari, in cambio sostanzialmente di (pochi) parcheggi o di monetizzazioni. Aree verdi che, se pure di piccole dimensioni, svolgono un ruolo importantissimo per la mitigazione ambientale (qualità dell’aria, riduzione del calore, riequilibrio idrogeologico…)”.

Le osservazioni

Nelle prime osservazioni viene chiesto “di riformulare tutti gli Accordi così come proposti, ad eccezione del parcheggio antistante le Poste, perché risponde all'atteso aumento di stalli in un angolo fondamentale per la vita e la viabilità cittadina”.

Riguardo l’area dell’ex Essicatoio viene chiesto di riformulare la proposta e ripresentarla in forma Variante, dando certezza alla cittadinanza che il locale che ospita attualmente il supermercato Alì non diventi “l’ennesimo vuoto urbano” e che le opere pubbliche a carico del privato vengano investite in nuovi spazi e servizi pubblici a disposizione della cittadinanza, tenendo conto della necessità di investire in spazi da destinare a funzioni pubbliche e sociali.

A questo proposito il Partito guidato da Giacomo Nilandi propone di prendere in considerazione il modello affermato in molti paesi europei ed in via di sviluppo anche in Italia del "senior Cohousing" - nuclei residenziale per anziani autosufficienti – e di nuclei residenziali in “social housing" per giovani che non possono accedere al libero mercato né hanno i requisiti per partecipare ai bandi ERP.

“Infine, ribadiamo la nostra assoluta contrarietà a nuovi supermercati sul terraglio”.

 



foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×