25 luglio 2021

Treviso

“100 città per Patrick: anche a Treviso una mozione per la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki”

La proposta di Coalizione Civica in supporto al ricercatore di Bologna imprigionato in Egitto

| Gloria Girardini |

| Gloria Girardini |

“100 città per Patrick: anche a Treviso una mozione per la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki”

TREVISO – “100 città per Patrick: anche a Treviso una mozione per la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki”. Questo l’appello di Luigi Calesso di Coalizione Civica per Treviso per il ricercatore e attivista 27enne Patrick George Zaki arrestato in Egitto la notte fra il 6 e il 7 febbraio scorso. Il 27enne è accusato dal governo egiziano di diffondere notizie false attraverso i suoi canali social, attentare alla sicurezza nazionale e di istigare al rovesciamento del governo e della Costituzione. Zaki è ricercatore presso l’Università di Bologna, immatricolato all’Università di Granada nel Master Erasmus Mundus, con una borsa di studio dell’Unione Europea per frequentare il Master Gemma (un corso di studio unico in Europa sugli studi di genere) coordinato dall’Università spagnola.

 

“ E’ ormai nota la drammatica storia del ricercatore universitario-ha proseguito Calesso- La vicenda di Patrick Zaki ricorda quella tragica di Giulio Regeni, anch’egli ricercatore universitario, assassinato dopo essere caduto nelle mani della polizia segreta egiziana e Patrick Zaki è legato al nostro Paese anche perché svolgeva la sua attività di ricerca universitaria presso l’università di Bologna. Poiché in questi sei mesi trascorsi dall’arresto sono numerose le notizie sul trattamento brutale a cui è stato sottoposto Patrick Zaki e sulla evidente carenza di garanzie processuali, proponiamo che la nostra Città conferisca a Patrick Zaki la cittadinanza onoraria, come strumento per contribuire alle pressioni internazionali sul governo egiziano per il rilascio del giovane attivista”. Si tratta di una mozione già approvata in altre città italiane. Ha concluso Calesso “Speriamo venga messa quanto prima all’ordine del giorno del Consiglio Comunale di Treviso”.

 



Gloria Girardini

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×