23 aprile 2021

Mogliano

“In Volo” grazie alla musica, l’ultimo lavoro del cantautore moglianese d’adozione Madonia

“L’arte mi ha permesso di volare e affrontare il lockdown e questo anno difficile”

| Manuel Trevisan |

immagine dell'autore

| Manuel Trevisan |

Il cantautore Benito Madonia con il suo ultimo album

MOGLIANO – Tutti noi durante il lockdown abbiamo sperato in qualche modo di poter uscire di casa, passeggiare in centro o fare una bella chiacchierata vis a vis con un nostro amico.

C’è chi lo ha fatto; questa volta non violando le regole ma viaggiando attraverso l’arte, la sua arte. È così che Benito Madonia, cantautore moglianese d’adozione, durante uno dei periodi più difficili per il mondo della musica, ha concepito il suo ultimo disco “In volo” che gli ha permesso di “evadere”. Lui lo racconta così.

Un album iniziato e finito durante il lockdown...

“Esatto, è stata proprio l’espressione di un bisogno di evasione per affrontare un momento difficile. L’arte ha questo potere: permette di andare oltre, uscire anche se fisicamente si è sempre nello stesso posto. Posso dire di non aver vissuto il lockdown ma di aver volato”.

“In Volo” può essere una testimonianza del drammatico momento che stiamo vivendo?

“Può esserlo se ci alleniamo ad accorgerci. Nel momento in cui stiamo vivendo non ci accorgiamo, il progetto nasce anche per questo: l’arte è un potente mezzo per raccontare il tempo così come è, te lo mette lì non dando nulla per scontato. La canzone “Zampanò piange” ispirata a “La strada” di Fellini, ad esempio, parla proprio di questo: un uomo si accorge della cosa più preziosa che aveva solo quando la perde”.

Hai condiviso questo volo con qualcuno?

“Per questo lavoro ho collaborato con amici musicisti in giro per l’Italia – Ancona, Udine e Bologna per esempio - e alcuni per il mondo come Londra. Si può dire che abbiamo viaggiato insieme, abbiamo potuto condividere emozioni in un momento in cui eravamo bloccati a casa. È questo il potere dell’arte di cui sto parlando”.

Per un artista quindi la condivisione è fondamentale, come si vive un momento in cui le performance live sono bloccate?

“Lo si vive male. Per un musicista locale è ancora peggio: se sei un cantante famoso in qualche modo te la cavi, ma chi vive di live sta facendo molta fatica. Gli artisti in Italia son già di per sé precari, questa situazione lo ha messo ancor di più in evidenza”.

Per acquistare o sapere di più su “In Volo” si possono visitare i seguenti siti: benitomadonia.it, bandcamp.com

 



foto dell'autore

Manuel Trevisan

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×