31 ottobre 2020

Castelfranco

“La morte di questa 18enne è un dramma che ha colpito tutta la comunità”

La costernazione del sindaco di Monfumo per la prematura scomparsa delle giovane spirata dopo un malore domenica scorsa

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Fiore fotografato dalla 18enne di Monfumo

FOTO: Fiore fotografato dalla 18enne di Monfumo

 

MONFUMO – La notizia della prematura scomparsa della 18enne che domenica era stata ricoverata d’urgenza all’ospedale di Castelfranco, per un malore, è corsa rapidamente a Monfumo. In poche ore nella piccola comunità che conta circa 1.300 abitanti l’apprensione per le condizioni della giovane ha lasciato il posto al dolore per la sua morte. Sulle cause dell’accaduto si sono fatte ipotesi e commenti ma poco conta davanti alla scomparsa di una giovane che a Monfumo tutti ancora ricordano come una bambina.

“È un fatto tristissimo veder andarsene una ragazzi di soli 18anni – commenta il primo cittadino di Monfumo, Luciano Ferrari -. Questa morte è un dramma per la famiglia ma anche per tutta la comunità. Tutti in paese sono molto colpiti dall’accaduto perché tutti la conoscevano e ricordano quando da piccola partecipava alla attività del paese”. Un paese, Monfumo, dove per l’esiguità dei suoi abitanti, inevitabilmente tutti si conoscono e quindi un fatto così grave desta ancor maggiore cordoglio.

La giovane lascia oltre ai genitori anche due fratelli minori e tanti amici non solo di Monfumo, visto che teneva una pagina Facebook molto seguita dove si raccontava (Apatia Portami Via). Tante le sue passioni soprattutto legate alla cura del suo aspetto fisico. Amava i tatuaggi e i piercing, ma dietro ad un’immagine che per taluni era ardita o sopra le righe c’era comunque una ragazza che amava gli animali e sapeva sorprendersi per aver trovato una margherita insolita in un prato.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×