31 ottobre 2020

Montebelluna

“A Montebelluna elezioni nelle scuole come al solito”

Lo conferma il sindaco Marzio Favero rispondendo alle richieste della minoranza

|

|

Referendum

MONTEBELLUNA – I seggi per il referendum e le elezioni regionali in programma per il 20/21 settembre sono confermati presso le scuole come al solito. Una precisazione fatta dal primo cittadino di Montebelluna a fronte della richiesta delle minoranze consigliari di trovare spazi alternativi per non condizionate l’attività scolastica.

“Sarebbe bastato programmare le elezioni dieci giorni prima per evitare qualsiasi problema – commenta il sindaco Marzio Favero -. Ogni seggio deve essere sigillabile alla fine della giornata, porte e finestre, e deve essere sorvegliato da militari all’esterno. E là dove ci sono più seggi, questi non possono essere dislocati in edifici diversi perché servirebbe moltiplicare il numero dei militari messi a presidio. Pertanto, non sono utilizzabili le palestre quando ci sono più seggi. A meno che non si decida di allestire dei box a costi insostenibili”.

Confermati quindi i seggi consueti:

• San Gaetano: presso l’Istituto agrario, 3 seggi; il centro civico è inadatto in quanto non sezionabile.

• Busta: presso il postale, 1 seggio.

• Contea: scuola elementare pascoli, 3 seggi. Non ci sono alternative.

• Mercato vecchio: centro frazionale, 1 seggio.

• Pederiva: scuola elementare, 1 seggio. Non ci sono alternative.

• Caonada: scuola elementare, 2 seggi.

• Biadene: scuola elementare, 4 seggi.

• Centro Nord: istituto Veronese, 3 seggi.

• Centro sud: istituto Einaudi, 4 seggi.

• Posmon: istituto Ipsia, 2 seggi.

• Guarda: prefabbricati ex Levi, 3 seggi. Il centro civico non è frazionabile ed è occupato dai laboratori del Maffioli.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×