28 marzo 2020

Castelfranco

“La Lega ci sta portando alla distruzione dell’Umberto I”

Ieri sera il Pd castellano ha attaccato la maggioranza in consiglio

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

“La Lega ci sta portando alla distruzione dell’Umberto I”

CASTELFRANCO – “La Lega ci sta portando alla distruzione dell’Umberto I”: ha tuonato ieri sera il gruppo Pd in consiglio comunale. A suscitare le ire della minoranza quanto accaduto negli ultimi giorni all’Umberto I, l’Ipab che gestisce tra la altre cose la scuola dell’infanzia e il nido cittadino con l’ausilio di tre cooperative (una per le pulizie, una per la mensa e una terza per l’aspetto educativo) e dove la coop castellana per i servizi educativi ha ora ceduto il passo a una società padovana che dal 1° dicembre assumerà il controllo anche nelle strutture di Castelfranco.

La presidente dell’Umberto I, Paola Gazzola ha assicurato che nulla cambierà e che le insegnati attuali resteranno ed avranno il medesimo contratto. Ma nel CdA la cosa ha sollevato un vespaio e ben 3 consiglieri si sono dimessi per protesta anche perché non sono stati informati del cambiamento. Vista la situazione il sindaco ha deciso di portare in consiglio al cosa per capire cosa fare, se rimpinguare il CdA o seguire altre strategie ma la questione ha animato una discussione molto accesa.

“Cosa rischia Castelfranco? Dopo il pesante ridimensionamento dell'ospedale generalista, la Lega ci sta portando alla distruzione dell'Umberto Primo di Borgo Pieve! Andrà a finire che un ente pubblico come è l'Umberto 1 perderà le sue funzioni di servizio sociale alla popolazione infantile castellana – hanno spiegato i consiglieri del Pd, durante l’assise municipale -. E allora, per salvare in qualche modo il servizio di scuola materna, andrà a finire che lo si "regala", di fatto, a una cooperativa che niente ha a che fare con Castelfranco!”. Per l’opposizione quindi la questione non è tanto come riattivare il CdA ma quale sarà il futuro del servizio affidato a una realtà lontana del territorio.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×