23 settembre 2021

“Il Figlio Della Rete” – La storia di Aaron Swartz

Categoria: Persone -

immagine dell'autore

Francesca Salvador | commenti |

Documentario: “Il Figlio Della Rete” – La storia di Aaron Swartz – “The Internet’s own boy”

 

“Aaron è morto.

Vagabondi in questo pazzo mondo,

abbiamo perso un mentore, un saggio anziano.

Hackers per la giustizia, siamo uno di meno,

abbiamo perso uno dei nostri.

Levatrici, badanti, ascoltatori,

nutritori, genitori tutti,

abbiamo perso un figlio.

Piangiamolo tutti”.

Sir Tim Berners-Lee*, 11 gennaio 2013

 *considerato uno degli ideatori del World Wide Web

 

Può una sola persona cambiare il mondo?

Scopriamo in questo documentario la vita di un ragazzo che ha effettivamente da solo, cambiato UN mondo… il mondo della “rete” che ogni giorno sta diventando sempre più connesso con il mondo reale.

Questa storia non ha un lieto fine.

Avendo osato sfidare il sistema, ne è stato da questo distrutto.

Si era reso conto che in questo mondo pochi e ricchi gruppi riescono a controllare l’accesso alla conoscenza a scapito di tutto il genere umano.

Rendendosi conto di queste leggi ingiuste, ha osato proporre un’alternativa… ma ha pagato questa sfida con la vita.

Già a 15 anni aveva reso la rete un posto più libero, e creativo, collaborando con l’Università di Stanford e legando il suo nome alle licenze “Creative Commons” che ha allargato il mondo del diritto d’autore. 

Ma la cosa più straordinaria...  è stato principalmente grazie a lui se negli Stati Uniti sono riusciti a bloccare la legge che avrebbe imbavagliato irrimediabilmente internet (SOPA).

Aaron  Swartz

 

 

.



Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×