28 novembre 2020

Castelfranco

“Il cimitero di Castelfranco in uno stato che rasenta l'abbandono"

Articolo Uno lamenta la trascuratezza nel camposanto del capoluogo

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

cimitero di castelfranco

FOTO del cimitero di Castelfranco che mostrano dove al posto della ghiaia oramai sia cresciuto un rigoglioso prato verde

CASTELFRANCO – Un tema caro a molti quello della cura del luogo riservato alla memoria dei propri cari, tant’è che non è la prima volta che i lettori ci segnalano se qualcosa non va. Questa volta a dire la sua è Mario Bertolo che a tal proposito firma una nota stampa in qualità di coordinatore per la Castellana di Articolo Uno.

“Basta entrare e fare un giro per i vialetti che costeggiano le tombe per rendersi conto dello stato di "trascuratezza" in cui si trovano. Erbacce un po' dappertutto, percorsi pedonali non ripuliti, piante poco curate, insomma uno stato che rasenta "l'abbandono" e che viene ancor più evidenziato per le condizioni climatiche di questi giorni. Speriamo che queste condizioni riguardino solo il cimitero del capoluogo e la situazione nelle frazioni risulti migliore.

La situazione è tanto più grave e incettabile in questo periodo di vacanze. Infatti, proprio le ferie sono l'occasione per molti concittadini emigrati che tornano a Castelfranco a salutare i parenti e visitare i loro cari al cimitero. Anche il ricordo delle persone scomparse misura il grado di civiltà. Dopo il centro storico, questo un altro esempio concreto dove mostrare il rispetto, prima dell'amore, verso la propria città e i suoi residenti”.

 

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×