04/12/2021velature sparse

05/12/2021pioviggine

06/12/2021sereno

04 dicembre 2021

Cronaca

E’ al lavoro in Comune ma si dà da fare con le dirette hot a pagamento

Bufera su una dipendente dell’ufficio dei servizi cimiteriali di Ercolano

|

|

donna pc

ERCOLANO - Entrava in ufficio, si spogliava e simulava scene piccanti in diretta streaming, coinvolgendo anche dei colleghi nelle sue performance. Un secondo lavoro a tutti gli effetti, quello della dipendente comunale, dato che chi voleva vederla senza vestiti, doveva pagare. E' accaduto in un ufficio comunale di Ercolano: un’impiegata è stata scoperta mentre, durante l’orario di lavoro, si dedicava alle dirette porno a pagamento.

 

La vicenda è stata denunciata l'altra sera da Striscia la Notizia, in un servizio di Luca Abete. La donna, dipendente pubblica dell’ufficio dei servizi cimiteriali, anziché occuparsi dei defunti e di pratiche relative alle sepolture, si dedicava agli incontri hot a distanza. Aveva coinvolto anche alcuni colleghi dello stesso ufficio, che si univano a lei creando spettacoli pornografici di gruppo.

 

Dopo il servizio di Striscia la Notizia, sul caso, è stata aperta un’inchiesta. Il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto, in un’intervista a Repubblica, si è dichiarato sconcertato e disgustato da ciò che avveniva in quell’ufficio, promettendo di avviare un procedimento disciplinare, e di arrivare probabilmente al licenziamento, nei confronti della dipendete e di tutti coloro che sono stati coinvolti nello scandalo.

 

OT

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×