15 aprile 2021

Treviso

È morto Ulderico Bernardi, studioso della civiltà veneta e delle sue dinamiche sociali

Grande commozione in tutto il Veneto per la scomparsa dell’intellettuale trevigiano

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

È morto Ulderico Bernardi

TREVISO – Il professor Ulderico Bernardi è morto ieri sera all’età di 84 anni: una perdita immane per la cultura. Nato nel 1937 a Oderzo, viveva con la famiglia a Treviso. Già professore ordinario di Sociologia all’università Ca’ Foscari di Venezia, ha compiuto studi e ricerche nelle Americhe, in Australia e in varie parti d’Europa. Tra le numerose pubblicazioni si ricordano: Una cultura in estinzione, Abecedario dei villani, Paese Veneto, L’insalatiera etnica, A catar fortuna, Addio Patria!, Il profumo delle tavole, Il tesoro dei padri, Cara Piave, Una terra antica.

Tanti i messaggi di cordoglio a cominciare dal sindaco della sua città, Treviso: “È venuto a mancare Ulderico Bernardi, scrittore e saggista trevigiano, già professore ordinario di Sociologia dei processi culturali e comunicativi all’Università Ca’ Foscari di Venezia – ha dichiarato Mario Conte -. Ha raccontato in maniera approfondita, appassionata e con approccio scientifico l'identità veneta in tutte le sue dinamiche e sfaccettature. Se ne va un grande uomo di cultura che mancherà a tutta la comunità trevigiana. Porgo alla famiglia le mie più sentite condoglianze”.

Il presidente della regione Veneto, Luca Zaia: “È scomparso Ulderico Bernardi, sociologo, scrittore, giornalista, cultore dell’identità veneta come pochi altri. Ha studiato e spiegato il mutamento e l’evoluzione sociale del nostro Veneto con competenza ma senza mai perdere di vista il valore delle radici nel passaggio dalla comunità agricola a quella industriale. Ulderico Bernardi è stato un grande studioso della nostra società ma prima ancora è stato un veneto di rilievo che, nell’appartenenza a questa terra, ha sempre trovato motivo per approfondire la nostra storia e le nostre tradizioni… Sono certo che il capitale culturale che lascia con la sua produzione letteraria è una miniera di riflessioni per leggere e comprendere il Veneto e la sua gente. A lui dedico un pensiero e porgo le condoglianze alla moglie, alle figlie e al figlio”.

Ulderico Bernardi si era laureato in Economia e commercio nell'Università Ca' Foscari di Venezia e in Sociologia nell'Università di Trento. All’Ateneo lagunare ha insegnato anche sociologia del turismo, inoltre, ha tenuto corsi nelle Università di Bergamo, IULM sede di Feltre, Milano Statale, Trieste e nell'Università di Scienze Gastronomiche di Colorno. "I principali interessi di studio riguardano il rapporto tra persistenza culturale e mutamento sociale nei processi di sviluppo - si legge nella sua biografia -; le relazioni tra locale e globale; l'educazione all'interculturalità. Ha applicato le sue analisi al passaggio dalla società rurale alla società industriale; alle minoranze etniche e agli insediamenti collettivi dell'emigrazione italiana, con soggiorni di studio, corsi di lezioni e campagne di ricerca in Australia, nelle Americhe e in Europa".

Alla famiglia di Ulderico Bernardi le più sentite condoglianze da parte della Redazione di OggiTreviso e dell’Editrice De Bastiani, con la quale il professore ha pubblicato due volumi, uno dei quali dedicato alla sua Treviso.
 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttrice responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×