06/12/2021poco nuvoloso

07/12/2021velature lievi

08/12/2021pioggia

06 dicembre 2021

Treviso

È già "sold out" il Festival biblico che si aprirà giovedì prossimo a Treviso

A inaugurarlo il doppio viaggio musicale sui diritti umani della cantautrice trevigiana Erica Boschiero. Nel pomeriggio il vescovo Tomasi dialogherà di lavoro con l'economista Luigino Bruni

| Roberto Grigoletto |

immagine dell'autore

| Roberto Grigoletto |

È già

TREVISO - È già “sold out” il Festival biblico che si aprirà giovedì prossimo a Treviso. Dodici gli interventi nelle tre giornate, molti dei quali hanno quasi esaurito i posti a disposizione nella piattaforma Eventbrite che raccoglie le prenotazioni per incontri, spettacoli, concerti, meditazioni in musica, presentazioni di libri. L’evento sarà però in presenza, ed è il primo dopo un lungo periodo di silenzio e di vuoto nelle sale, nelle piazze e nei teatri.

Inaugurerà la rassegna - giovedì 17 alle nove al teatro Eden - la cantautrice Erica Boschiero insieme al musicista Sergio Marchesini: “In spirito di fratellanza” - viaggio musicale alla scoperta dei Diritti umani, dedicato in particolare ai bambini e ragazzi dei Grest cittadini. A più di 70 anni dalla nascita della Dichiarazione Universale dei Diritti umani, la cantautrice accompagna i ragazzi in un viaggio nel tempo e nello spazio per capire cosa sono, come si declinano e in cosa sono minacciati oggi i diritti umani. Le canzoni sono porte per raccontare storie, per esprimere ciò che i libri di storia dimenticano, per anticipare scenari futuri. Attraverso di esse è possibile guardare alle drammatiche violazioni dei diritti umani nel corso del tempo, alle lotte di rivendicazione, alla contemporaneità che ora ci interroga. Per scoprire che solo affiancando ai diritti le responsabilità, la consapevolezza di essere parte di un ecosistema, lo spirito di fratellanza che l’essere umani presuppone, potremo imparare a proteggerli, e a far sì che possano goderne tutti gli abitanti della Terra. Moltissime le adesioni all’evento, tanto che l’artista ha scelto di “raddoppiare” offrendo un secondo orario.

Il tema del lavoro sarà invece al centro dell’evento del pomeriggio (alle 17 nella sede della Provincia di Treviso – Sant’Artemio): un dialogo affidato all’economista Luigino Bruni e al vescovo Michele Tomasi sul tema “Il lavoro tra maledizione e benedizione – La fraternità, una chiave di volta”. Quale spazio c'è all’interno del mondo del lavoro, spesso conflittuale, per la fraternità? E come, proprio la conflittualità, ha portato a risultati positivi in termini di giustizia, dignità ma anche di produttività e sviluppo tenendo insieme alcuni principi? Modera Luca Bertuola. Diretta streaming sul canale YouTube Diocesi di Treviso. Alla sera, in Casa dei Carraresi, alle 20.30, la presentazione del libro di Bruni “L’esilio e la promessa – commento al libro di Ezechiele”, in collaborazione con Fondazione Cassamarca.

I diversi incontri promossi dal Festival - giunto alla diciassettesima edizione, ma a Treviso per la prima volta – avranno come detto la fraternità come filo. “Siete tutti fratelli” infatti è il tema dell’edizione 2021 che si svolge nelle città di sei diocesi del Veneto. Un tema che riprende le parole di Gesù riportate dal Vangelo di Matteo, per porre al centro del percorso la fratellanza universale e che richiama l’enciclica di papa Francesco “Fratelli tutti” sulla fraternità e l’amicizia sociale. “Abbiamo voluto che la fraternità, oltre che nei contenuti, fosse presente anche nello “stile” con il quale è stato costruito il programma – spiega don Michele Marcato, coordinatore del Festival -, in particolare avendo in mente due obiettivi fondamentali: il coinvolgimento attivo dei vari soggetti culturali presenti nel nostro territorio e il riconoscimento del protagonismo di tutte le categorie di persone, nella convinzione che la Bibbia sia in grado di parlare davvero a tutti mediante molteplici tipologie di linguaggio”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Grigoletto

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×