05 giugno 2020

Calcio

«UN PASSO ALLA VOLTA»

Il tecnico del Treviso Diego Zanin commenta il momento dei biancocelesti

Calcio

«UN PASSO ALLA VOLTA»

TREVISO - Il sito dell’FBC Treviso regala una bella intervista al tecnico Diego Zanin che proponiamo.

Infatti anche i numeri rendono merito al Treviso: la compagine biancoceleste è l'unica squadra imbattuta del girone C della serie D, vanta la miglior difesa con solo 6 reti al passivo ed è in testa alla classifica in coabitazione con l'Unione Venezia.

Anche la media inglese da ragione alla squadra di mister Diego Zanin che annovera un +4 precedendo l'Unione Venezia a +2, poi troviamo l'Union Quinto a -1, seguito da Pordenone, SandonaJesolo e San Paolo a -2.

Ventuno punti in classifica frutto di tre pareggi e sei vittorie: tre limpide ed ampie nel risultato dalle sfide con Montecchio, Belluno e Montebelluna ed altre tre più sofferte ma altrettanto belle ed importanti.

La più recente, ottenuta a Repen, appartiene a quest'ultima categoria. Il Treviso ritorna dalla più lunga trasferta di questa stagione portando in dote tre punti pesanti conquistati su un campo difficile come quello del Kras in una situazione ambientale e logistica assai particolare. Una sfida che si è consumata in un rettangolo di gioco dalle dimensioni ridotte delineato da linee laterali e di fondo che distano meno di un metro dalla rete di recinzione.

Dimensioni che nella primissima fase del match hanno creato una certa difficoltà a Ferronato e compagni come sottolineato da Kragelj, il neo allenatore del Kras: «Il Treviso era forse in difficoltà per le dimensioni del nostro campo ed ha fatto più fatica del previsto a fare il suo gioco ma penso soprattutto per la nostra prestazione che non ha concesso loro grandi spazi».

Al tecnico biancorosso fa eco il suo collega biancoceleste: «Una partita difficile come del resto ci aspettavamo. Per noi sono tre punti d'oro perché conquistati su un campo ostico.

Nel primo tempo le dimensioni del campo non sono state certo determinanti ma dovevamo combattere con maggior grinta: nella ripresa c'era più movimento senza palla, grazie anche all'avanzamento di Ferronato che, tra l'altro, è stato determinante nell'avviare l'azione del gol».

Diego Zanin (nella foto) prosegue facendo, ancora una volta, da pompiere all'entusiasmo che si sta creando attorno alla sua squadra: «Il campionato è molto difficile e tosto, bisogna pensare, per il momento, solo alla domenica successiva, dobbiamo continuare con la nostra marcia, poi vedremo dove potremo arrivare».

Il Treviso con un secondo tempo votato all'attacco ha creato diverse occasioni da rete, mancate per un soffio in alcune circostanze fino a trovare il gol vittoria che frutta questa importante vittoria, il marcatore è Massimo Perna il quale, nonostante sia giunto alla corte del Presidente Renzo Corvezzo a stagione iniziata, domenica ha toccato quota 5 nella classifica marcatori.

Anche Massimo sottolinea la difficoltà incontrata dalla sua squadra per le dimensioni del terreno di gioco: «Non era facile giocare su un campo con quelle dimensioni nonostante ci avessimo provato per tutta la settimana in casa. Abbiamo impiegato un tempo per trovare le giuste misure».

Poi si esprime sugli altri risultati della domenica dicendosi un po' sorpreso per la sconfitta interna del San Donà ad opera dell'Opitergina mentre del Venezia, che affianca il Treviso in testa alla classifica, riconosce la qualità di certi calciatori fra i quali cita Di Napoli e Pianu. Del San Paolo Padova, prossima avversaria del Treviso al Tenni, dice: «Di questa squadra parlano tutti bene e se si trova in questa posizione un merito deve pur averlo».

Un'opinione sulla gara giocata a Repen ci giunge anche dal giovane Marco Spinosa: «Il Kras Repen ha dimostrato di essere un'ottima squadra sul piano dell'agonismo. Ci venivano a pressare e all'inizio era difficile trovare spazi: poi la situazione è migliorata ed abbiamo concluso in crescendo».

 

Altri Eventi nella categoria Calcio

Claudio Ferrati
Claudio Ferrati

Calcio

Il direttotre sportivo dell'Opitergina Claudio Ferrati (Promozione) segnala l'attesa per la decisione di Lega e Fig su promozioni e retrocessioni

"Dopo il lockdown, ci aspettiamo buone notizie"

ODERZO - Al termine di un periodo molto duro per tutti a causa dell'emergenza sanitaria, pian piano si torna alla vita normale.

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×