29/01/2022velature sparse

30/01/2022sereno

31/01/2022foschia

29 gennaio 2022

Oderzo Motta

«PRA' DE GAI? IL PROGETTO VA AVANTI»

Il consigliere delegato Carlo Pesce illustra la situazione dopo l'allarme lanciato dal PD di Motta

| |

| |

«PRA' DE GAI? IL PROGETTO VA AVANTI»

MOTTA DI LIVENZA / MANSUE’ – Pra’ de Gai si farà. Dopo l’allarme del PD di Motta, con accusa che la Regione destinerà i finanziamenti più importanti alla riqualificazione idrogeologica di altri siti e non di Pra’ de Gai, Carlo Pesce (nella foto) illustra la situazione.

Pesce, esponente della maggioranza comunale di Motta, ingegnere e consigliere con delega alla sicurezza idrogeologica, spiega: «Nel pomeriggio di giovedì 29 settembre si è tenuto un incontro tecnico tra le parti direttamente coinvolte nella realizzazione dell'opera tra cui il Consorzio di Bonifica Piave.

Quest'ultimo, interpellato, ha riferito che si è concordato di suddividere l'opera in due stralci il primo dei quali da avviare non appena ultimata la procedura di VIA, attivata per l'intera opera, ed il secondo da realizzarsi non appena definita la seconda tranche di finanziamento (soluzione già prospettata più volte da questa Amministrazione».

Pesce continua: «Nel pomeriggio di martedì 27 settembre, su richiesta e sollecito di questa Amministrazione, si è tenuto un tavolo tecnico tra Autorità di Bacino Alto Adriatico, Regione Veneto (ARPAV, Protezione Civile, CFD, Genio Civile di Treviso, Genio Civile di Venezia), Regione Friuli Venezia Giulia (Protezione Civile, Direzione Ambiente, Direzione Difesa del Suolo), Consorzio di Bonifica Cellina Meduna, Comune di Motta di Livenza, sulla gestione dei serbatoi montani e sulla gestione delle informazioni dei livelli idrometrici e delle portate transitanti nel bacino della Livenza, in particolar modo nelle fasi di emergenza.

E' stato costituito un ristretto gruppo di lavori tra tecnici delle due Regioni e delle due Protezioni Civili che stileranno la proposta di protocollo di gestione dei bacini e delle informazioni da avallare nel prossimo incontro già programmato nelle prossime settimane. E' questo un altro piccolo passo verso una configurazione di sicurezza idraulica del territorio» chiude il proprio intervento il consigliere comunale.

 



Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

14/04/2015

Un milione e mezzo per Motta

L'assessore ai Lavori Pubblici Carlo Pesce illustra un progetto per piste ciclabili e Passerella di Lorenzaga

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×