05 agosto 2020

Castelfranco

«LA CASA DEGLI STREPITI VA SALVATA»

Il Partito Democratico: «Lo stato in cui versa il compendio Bolasco rappresenta una delle vergogne di Castelfranco»

| |

| |

Castelfranco – L’allarme per lo stato in cui versa l’edificio è stato lanciato nel corso dell’ultimo Consiglio comunale, per bocca del consigliere del Partito Democratico Sebastiano Sartoretto. La “Casa degli Strepiti” secondo Sartoretto non può più aspettare.

Come pure tutto il compendio Bolasco, di cui è parte. Il consigliere del PD ha messo sotto accusa l’amministrazione comunale per il suo immobilismo in materia. Se n’è parlato nel corso del consiglio comunale di inizio settimana perché all’ordine del giorno c’era l’approvazione di una convenzione con il Centro Residenziale “Domenico Sartor” relativa alla realizzazione e gestione del nuovo centro Alzheimer al posto del vecchio obitorio di via Ospedale.

Sartoretto ha parlato della questione Bolasco e dello stato in cui versa il compendio come di una delle vergogne di Castelfranco ed ha chiesto perché in tanti anni che si trova in stato d’abbandono non sia mai stata presa in considerazione la possibilità di un riutilizzo della “Casa degli Strepiti” da parte del Centro Residenziale per Anziani “Sartor” a scopi terapeutici, come sta accadendo per il vecchio obitorio.

«Torno sulla questione Bolasco di cui fa parte anche la Casa degli Strepiti – ha detto -. Perché non si è ancora pensato di coinvolgere la casa di riposo per attivare un’azione che porti al riutilizzo della Casa degli Strepiti? Ricordo che il compendio è in comodato al Comune per cento anni. Possono essere fatte un sacco di cose per mettere mano a una delle vergogne di Castelfranco».

«Si era detto che con i referenti dell’Università di Padova ci si sarebbe dovuti trovare almeno ogni tre mesi per cercare di arrivare ad una soluzione che tuteli Villa Bolasco – ha aggiunto -, ma mi risulta che dall’ultimo incontro sia già passato un anno. Propongo di prendere in seria considerazione la possibilità di pensare ad un riutilizzo della Casa degli Strepiti a scopi socio assistenziali».

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Castelfranco
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×