25/03/2019possibile temporale

26/03/2019sereno con veli

27/03/2019quasi sereno

25 marzo 2019

Treviso

A YULIA GORGULA il Premio Bellussi Valdobbiadene 2018

Il riconoscimento assegnato dalla giuria popolare

Pietro Panzarino - Vicedirettore | commenti |

TREVISO - Domenica 28 ottobre 2018, al Teatro Comunale Mario Del Monaco di Treviso è andata in scena la seconda recita delle Nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart, opera nata dalla coproduzione tra Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, Fondazione Pergolesi-Spontini di Jesi e Teatri e Umanesimo Latino S.p.A. di Treviso.

L’opera, diretta da Sergio Alapont, per la regia di Francesco Bellotto, è stata interpretata dai sei cantanti vincitori del XLVII Concorso Internazionale Toti Dal Monte, svoltosi a Treviso dal 25 al 30 giugno 2018: Christian Federici (Il Conte di Almaviva ), Yulia Gorgula (La Contessa di Almaviva), Francesca Tassinari (Susanna, promessa sposa di Figaro), Davide Giangregorio (Figaro), Marta Pluda (Cherubino, paggio del Conte), Francesca Cucuzza (Marcellina).

Durante le recite dell’opera, al pubblico presente in sala è stato chiesto di esprimere la propria preferenza per uno dei sei cantanti vincitori del Concorso.

Al termine della rappresentazione di domenica, Yulia Gorgula, ( in foto con Gianfranco Gagliardi e Enrico Martellozzo) e interprete del ruolo della Contessa, è stata proclamata vincitrice del Premio Bellussi Valdobbiadene 2018.

 

***

YULIA GORGULA

Nata a San Pietroburgo, all'età di 6 anni ha iniziato gli studi musicali, frequentando, successivamente, la scuola di musica “A.P. Borodin.

Nel 2013 è stata finalista del Concorso Internazionale Mario Lanza di Filignano e nello stesso anno ha vinto il primo premio ed il premio del pubblico al Concorso Internazionale di Canto Lirico ArteinCanto” di Basciano.

Nel 2016 ha interpretato il ruolo di Donna Elvira nel Don Giovanni di Mozart diretto da Lorenzo Castriota al Teatro Savoia di Campobasso. Contemporaneamente si è perfezionata con il basso- baritono Luciano Di Pasquale. Nello stesso anno ha vinto il Concorso Internazionale Toti Dal Monte nel ruolo di Adalgisa in Norma di Bellini, opera che è stata presentata al Teatro Comunale Mario Del Monaco di Treviso e replicata nel 2017 al Teatro Comunale di Ferrara, sempre sotto la direzione di Sergio Alapont.

Nel 2017 si è perfezionata in una masterclass tenuta dal mezzosoprano Luciana D’Intino.

Nel 2018 ha frequentato un corso di perfezionamento sul repertorio mozartiano con Luciano Di Pasquale e Massimiliano Caporale. Nello stesso anno ha vinto il Concorso Internazionale Toti Dal Monte nel ruolo della Contessa di Almaviva ne Le nozze di Figaro di Mozart, ruolo che interpreterà oltre che nel teatro di Treviso, nei teatri di Jesi e Ferrara.

***

Bellussi Valdobbiadene, da sempre sensibile e attenta alle manifestazioni culturali dell’area in cui opera, ma non solo, ha scelto di sostenere il Concorso Internazionale per Cantanti “Toti Dal Monte.

Il Premio Bellussi, che nel 1999 ha ottenuto a sua volta il prestigioso “Premio Guggenheim Impresa e Cultura”, è una borsa di studio che vuole essere di aiuto e stimolo ai giovani cantanti a proseguire sulla strada, non certo facile, del perfezionamento artistico.

Bellussi e Belpoggio: due nomi, due storie, una famiglia Enrico Martellozzo rappresenta l’ultima generazione della famiglia Martellozzo, che da oltre 100 anni opera nel settore del vino in Veneto.

Enrico Martellozzo è però uomo di cultura non solo vinicola.

Da vero e competente melomane ha istituito già nel 1996 il “Premio Bellussi Valdobbiadene” riservato ai vincitori del Concorso Internazionale per Cantanti “Toti Dal Monte”, con l’obiettivo di caratterizzare il proprio marchio in un contesto culturale aperto ai giovani.

Questa iniziativa ha ottenuto un significativo apprezzamento dal “Premio Guggenheim – Impresa & Cultura”.

 



foto dell'autore

Pietro Panzarino - Vicedirettore

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×