18/11/2018quasi sereno

19/11/2018nuvoloso

20/11/2018nuvoloso

18 novembre 2018

Treviso

West Nile: la Regione informa e risponde alle domande dei cittadini

Tre pagine di domande e risposte per fare chiarezza sul virus che sta preoccupando la popolazione

commenti |

west nile

TREVISO - “Perché è necessario un piano regionale straordinario di disinfestazione?” “Il cittadino può fare qualcosa per contribuire alla lotta contro le zanzare?” Sono alcune delle domande, con relativa risposta, elaborate dalla regione Veneto con i tecnici, nella forma più semplice possibile, per informare la popolazione e far sapere tutta la verità sulla West Nile.

L’iniziativa dell’assessorato alla Sanità e la direzione Prevenzione dell’area Sanità e Sociale del Veneto è stata realizzata affinché la vicenda dei contagi umani con il virus del Nilo Occidentale possa essere affrontata da tutti con consapevolezza e senza eccessivi allarmi.

“Durante questa estate – dice l’assessore alla sanità Luca Coletto – abbiamo sentito e letto un po’ di tutto sulla comparsa di questo virus, il tutto spesso condito da sensazionalismo e da qualche fake news circolata soprattutto sul web. Per questo abbiamo chiesto ai nostri bravi tecnici ancora uno sforzo in più con un solo obbiettivo: diffondere la verità e rispondere alle domande più frequenti che la gente si è posta spinta dalla comprensibile preoccupazione”.

Il risultato sono tre pagine di domande e risposte molto semplici (che potete trovare qui) o scaricare dai link della Regione e dell’Istituto Zooprofilattico delle Venezie.

Le informazioni partono dal perché si è intervenuti con un Piano Straordinario di Disinfestazione, spiegano che cosa vi è previsto, cosa si intende per intervento larvicida e adulticida, affrontano il tema della sicurezza dei prodotti utilizzati (che sono assolutamente sicuri per l’uomo e rispondono alla rigide norme europee), informano sulle Istituzioni responsabili degli interventi, indicano cosa può fare il singolo cittadino per contribuire alla lotta contro le zanzare, elencano i metodi più efficaci per difendersi dalla puntura dei fastidiosi insetti.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

03/09/2018

West Nile, disposti altri test

L'83enne veneziano deceduto in ospedale a Treviso ha parenti a Casier. Il picco dei contagi è previsto per settembre

vedi tutti i blog

In Edicola

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×