19 luglio 2019

Vittorio Veneto

Vittorio Veneto, chiude lo storico casoin di Silvia e Luciano a Carpesica

Dopo 45 anni di attività chiude il negozio di alimentari "Camein"

Claudia Borsoi | commenti |

VITTORIO VENETO – Ultimi mesi di lavoro e dopo 45 anni Silvia Casagrande e il marito Luciano Campodall’Orto cederanno il loro casoìn, il negozio di alimentari “Camein” di Carpesica. Giunge al capolinea l’avventura imprenditoriale iniziata nel 1974 in una piccola bottega, di una quarantina di metri quadrati, in via Giardino e poi trasferitasi, al di là della strada, dieci anni fa, in uno spazio più grande, ma sempre a conduzione famigliare.

 

«Entro fine settembre speriamo che nuove energie e passioni possano prendere questa eredità» l’auspicio dei titolari 78enni. Con loro dietro al bancone in questi anni i figli, Stefani e Paolo, che ora hanno deciso di percorrere altre strade. Paolo, ad esempio, ha riaperto il bar-pizzeria “Camein” sempre a Carpesica, locale che era storicamente della famiglia della mamma, i Casagrande soprannominati in paese Camein, da cui il nome di bar e negozio di alimentari.

 

«La clientela non manca – testimonia il genero dei titolari, pure impegnato nel negozio -. Arriva non solo da Carpesica, ma anche da Cozzuolo, da Ogliano e da Scomigo. Certo, non possiamo fare concorrenza alla grande distribuzione, ma diamo un importante servizio alla nostra comunità, soprattutto agli anziani a cui portiamo anche a casa la spesa. E poi non mancano i turisti di passaggio o gli ospiti dei bed&breakfast».

 

Un negozio che svolge anche un “servizio sociale” in paese: non si acquista solo pane, frutta o verdura, ma si possono anche scambiare due parole con chi sta dietro al bancone. Ora l’auspicio è che qualcuno lo rilevi, magari portando avanti sempre una conduzione famigliare. Il giro di clienti non manca. Certo, ci sono tanti sacrifici da fare, poche giornate di festa e tanto lavoro anche dietro le quinte, dagli ordini alle pulizie. «Dispiace che Silvia e Luciano, persone squisite, lascino – commenta il vicesindaco Gianluca Posocco che risiede a Carpesica e conosce bene la famiglia Casagrande -. A loro un grazie per il servizio dato al paese e la speranza, ora, che qualcuno rilevi l’attività».

 



Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×