22 gennaio 2020

Conegliano

Vita da streghe, tra incantesimi e candele: a Conegliano

commenti |

commenti |

Vita da streghe, tra incantesimi e candele: a Conegliano

CONEGLIANO - Laura, Eleonora e Marco non avvelenano le mele e non creano malefiche pozioni. Anzi: le streghe – parole di questi ragazzi - solitamente agiscono per il bene. E gli incantesimi sono atti a raggiungere scopi, obiettivi, a realizzarsi.

 

Abbiamo incontrato le streghe a Conegliano, in via Manin, dove di recente Laura ed Eleonora hanno aperto Anticamela, un negozio per esperti del settore, ma anche per curiosi, dove Marco, tra le altre cose, legge i tarocchi.

 

Tra candele, erbe, libri delle ombre e manuali di stregoneria, i ragazzi spiegano, nel numero del Quindicinale in uscita in questi giorni, cosa significa essere streghe oggi. A Conegliano.

 

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

immagine della news

13/01/2020

L'anno delle Sardine

Francesco Sanson, studente universitario residente a Godega, spiega le sardine sul prossimo numero del Quindicinale

immagine della news

25/11/2019

Velocipedi...senza pedali

La footbike è una novità sportiva che in Italia vede tra i suoi campioni la giovanissima suseganese Endora Marcato

immagine della news

25/11/2019

Una nonna che corre

Angela Pin da Vittorio Veneto argento ai campionati master di corsa in montagna

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×