23 luglio 2019

Montebelluna

Violenza in famiglia, dieci uomini a sportello dedicato

Si chiama “Cambiamento Maschile” il nuovo spazio di ascolto

commenti |

MONTEBELLUNA - “Cambiamento Maschile” è uno Spazio di ascolto per uomini che agiscono violenza nelle relazioni familiari e affettive. L’attivazione, che risale a marzo di quest’anno, è frutto della collaborazione fra il Comune di Montebelluna e la Cooperativa Una Casa per l’Uomo. Dall’apertura ad oggi il Centro ha accolto una decina di persone, di tutte le estrazioni sociali e professionali, confermando la trasversalità del problema e il suo carattere culturale oltre che sociale.

Il servizio, unico nella Provincia di Treviso e tra i primi in Veneto, offre agli uomini un supporto individuale e uno spazio di confronto in gruppo; aspira inoltre ad essere un motore di sensibilizzazione culturale e di informazione sui temi della violenza di genere e dell’identità maschile.

 

FORMAZIONE

Oggi, proseguendo il proprio impegno nella promozione di iniziative formative riguardanti la prevenzione e il contrasto alla violenza di genere, ed in continuità con il percorso di I livello organizzato in collaborazione con il CAM (Centro di Ascolto uomini Maltrattanti) di Firenze nell’anno 2014-2015, Cambiamento Maschile e Una Casa per l’Uomo propongono una formazione specializzante sul lavoro in gruppo con gli uomini che agiscono violenza nelle relazioni affettive.

Il corso, sostenuto dal Comune di Montebelluna e dalla Cooperativa Una Casa per l’uomo, che si terrà a Montebelluna presso “Casa Roncato” nei giorni 16 e 17 gennaio 2016, si pone l’obiettivo di fornire elementi e strumenti operativi per la conduzione di un gruppo psico-educativo con gli autori di violenza.

Si rivolge a operatori socio-sanitari, psicologi, psichiatri, medici, educatori, professionisti dell’ambito legale giudiziario e volontari. Per il corso verranno riconosciuti 12 crediti formativi dall’ordine degli Assistenti Sociali del Veneto.

 

In allegato il volantino con i dettagli dell’iniziativa

 

Leggi altre notizie di Montebelluna

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×