22/05/2019possibile temporale

23/05/2019parz nuvoloso

24/05/2019variabile

22 maggio 2019

Vittorio Veneto

VINITALY 2009, GRAN MEDAGLIA D'ORO ALL'AZIENDA BARAZZA

L'azienda vitivinicola di Cappella Maggiore ha ottenuto il massimo riconoscimento nella categoria vini e spumanti

| commenti |

| commenti |

Cappella Maggiore - L'azienda vitivinicola Barazza Giovanni di Cappella Maggiore ha ricevuto la “Gran medaglia d’oro”,  il massimo riconoscimento nella categoria vini e spumanti al concorso enologico internazionale tenutosi all’interno del Vinitaly 2009. Al concorso enologico 2009 sono state attribuite, nelle varie categorie di vini, 25 gran medaglie d'oro, di cui 15 ad aziende italiane e 10 ad aziende di altri paesi del mondo.

Lo spumante vincitore è stato ottenuto con il metodo charmat (fermentazione in autoclave) con il vino prosecco spumante extra dry millesimato "Camp del Merlo". L’azienda Barazza Giovanni ha inoltre conseguito, con altre due varietà di prosecco, la gran menzione nella medesima categoria.

«Questa vittoria è il frutto della costante ricerca dell'eccellenza nei miei vini attraverso metodi di vinificazione innovativi e la massima attenzione e cura alla qualità delle uve utilizzate – afferma Giovanni Barazza, giovane imprenditore agricolo titolare dell'azienda – Ma sono molto importanti anche le caratteristiche di un territorio, quello delle colline di Cappella Maggiore e dintorni, che è particolarmente vocato alla coltura del prosecco». Oltre al prosecco per il quale è stata premiata, l'azienda produce altri vini bianchi (pinot grigio, chardonnay, manzoni, verdiso, rosé) e rossi (cabernet franc e souvignon, merlot) nonché il torchiato d.o.c. di Fregona.

L'azienda di Cappella Maggiore aveva ottenuto una gran medaglia d'oro nel 2006 e una medaglia di bronzo nel 2007.


 

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

15/04/2018

Il vino dalle uve d'oro

Il prosecco ha superato i 655.211 ettolitri e vale 549 milioni di euro. Zaia e Carpenè al Vinitaly

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×