19/10/2017tempo nebbioso

20/10/2017tempo nebbioso

21/10/2017variabile

19 ottobre 2017

Castelfranco

Villa Bolasco: dalla giunta via libera al bando per la gestione del giardino storico

L’obiettivo è di valorizzare e rendere fruibile alla cittadinanza e ai visitatori il celebre polmone verde della città

commenti |

CASTELFRANCO - La giunta comunale ha dato il via libera al bando per la gestione dell’apertura al pubblico del giardino storico di Villa Revedin Bolasco. L’Amministrazione cittadina, tra i vari punti discussi prima della pausa di metà agosto, concretizza un nuovo passo in seno alla convenzione stipulata con l’Università di Padova, con l’obiettivo di valorizzare e rendere fruibile alla cittadinanza ed ai visitatori il celebre e storico polmone verde della città.

“Ci tengo a sottolineare - spiega il vicesindaco con delega all’Università, Gianfranco Giovine - che i rapporti in essere con l’Ateneo padovano proseguono senza intoppi e mai come con la nostra amministrazione sono favorevoli. Anzi abbiamo aperto la porta a nuovi sostegni, non solo con Padova. A settembre abbiamo in programma un incontro ma non è legato né al bando né a condizioni nuove poste sul giardino”.

Ricevuto il semaforo verde dalla giunta sul bando, ora verrà pubblicato a breve nei canali online dell’amministrazione e negli Uffici comunali competenti, con una tempistica di risposta previste nell’arco di 30 giorni. Tra le varie incombenze richieste è stata indicata la presa in carico del controllo degli accessi e la sorveglianza, l’accoglienza e gestione del punto informazioni, la pulizia dell’area oltre a varie attività accessorie. “Siamo in linea con i tempi di valutazione dell’Università e con il nostro iter amministrativo dopo la manifestazione di interesse di Primavera – conclude il Vicesindaco – La delibera di questa mattina è la doverosa risposta ad un impegno preso per l’interesse di tutta la città”.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×