18/11/2017quasi sereno

19/11/2017foschia

20/11/2017sereno

18 novembre 2017

Nord-Est

"Il Veneto sta andando pericolosamente verso la secessione"

commenti |

FIRENZE - "Vi siete limitati a riportare sulla scheda che volevate maggiore autonomia", ma "il giorno dopo avete già alzato la posta chiedendo lo statuto speciale e chiedendo di trattenere nove decimi, quindi vi state incamminando pericolosamente su quello che avete smentito, la strada della secessione, e questo rischia di diventare eversivo".

 

Lo ha detto il governatore Enrico Rossi, ospite ad 'Agorà' su Rai Tre, rivolto all'assessore leghista della Regione Veneto Roberto Marcato a proposito del referendum per l'autonomia di domenica scorsa.

 

Secondo Rossi, "penso che si sia preso un terreno scivoloso", e quindi, ha aggiunto rivolgendosi sempre a Marcato, "vi conviene mettere la testa sotto la cannella dell'acqua fredda e riprendere una discussione con il Governo, che deve vedere compartecipi tutte le Regioni: mi permetto di dire anche la Regione Emilia-Romagna, che non può ballare da sola ma deve coinvolgere tutte le Regioni italiane".

 

Alla domanda poi della conduttrice della trasmissione, Serena Bortone, se proporrebbe un referendum in Toscana per ottenere lo statuto speciale, Rossi ha detto: "No, credo che sarebbe una scelta sbagliata, e credo che questo sia un terreno che sposta il dibattito dalle vere questioni che riguardano il Paese: come funziona la sanità, come si può dare gli stessi diritti a tutti i cittadini, come si può mantenere un paese solidale".

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×