12 dicembre 2019

Treviso

"Variante verde" a Preganziol

Il comune riconosce la possibilità di riclassificare in zona verde le proprietà di chi ne fa richiesta

commenti |

commenti |

PREGANZIOL - Il Comune di Preganziol riconosce la cosiddetta “variante verde”, vale a dire la possibilità da parte di privati che godono di concessioni edificatorie di tornare indietro e riclassificare la proprietà in “verde”.

 

Il Vice Sindaco ed Assessore all’Urbanistica, Stefano Mestriner, spiega: «Abbiamo aderito a questa innovazione legislativa regionale consapevoli della crisi economica che l’edilizia sta vivendo, ed inoltre perché priorità della nostra Amministrazione è preservare il territorio».

 

«Molti cittadini hanno avuto negli anni scorsi possibilità edificatorie oggi non sfruttate. Chi possiede però un terreno edificabile è costretto a pagare l’IMU. Con la “variante verde” si può tornare indietro rinunciando alla possibilità edificatoria contribuendo a rendere verde la città e risparmiando in termini di tassazione».

 

La richiesta sottoscritta dovrà essere presentata entro 60 giorni dalla data dell’avviso pubblicato all’albo pretorio  on-line (in data 17 settembre 2015). Il Comune poi entro 60 giorni dal ricevimento valuterà le istanze e deciderà di accoglierle mediante apposita variante.   

 

Gianfranco Vergani

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

27/10/2010

994 MILA EURO DI SPRECHI

Un'Altra Treviso e i consiglieri provinciali della sinistra accusano Muraro di far campagna elettorale con i soldi dei trevigiani

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×