11/12/2018sereno

12/12/2018sereno

13/12/2018variabile

11 dicembre 2018

Cronaca

"Ustionata col ferro da stiro per farmi prostituire"

commenti |

"Mi ha chiesto se avevo portato i soldi, poi mi ha messo due stracci in bocca e mi ha portato nello sgabuzzino. Mi ha tirato giù i pantaloni e mi ha bruciato...". E' la drammatica testimonianza di Regina raccontata da 'Chi l'ha visto' - e pubblicata su Facebook - in cui emergono le "violenze subìte dai vicini aguzzini per costringerla a prostituirsi. Qualcun altro ha avuto a che fare con loro?" si legge nel post.

 

Bruciature che venivano fatte sui glutei e sulla schiena della 28enne di Albano Laziale con un ferro da stiro rovente, viene raccontato nel video. E non solo: un giorno la inviano a comprare 9 ciambelle e, al ritorno, la obbligano a mangiarle. Ma Regina non ce la fa e viene colpita alla coscia con un coltello, calci e pugni e con un manganello da uno dei suoi tre aguzzini, tra cui anche la zia, arrestati poi dalla polizia lo scorso luglio.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×