21 novembre 2019

Valdobbiadene Pieve di Soligo

UN CONCERTO PER I TERREMOTATI

A Follina, 1° Rassegna Corale "Voci del Chiostro"

commenti |

commenti |

FOLLINA -  Musica e solidarietà sono di scena venerdì 28 settembre alle 20.45 nel chiostro dell’Abbazia di Follina per la 1° Rassegna Corale “Voci nel Chiostro”, organizzata dal Coro Alpino Col di Lana di Vittorio Veneto e dall’Abbazia di Follina in collaborazione con l’Associazione per lo sviluppo delle attività corali (Asac) e del Gruppo Alpini di Follina.

La rassegna vedrà la partecipazione del Coro Sonoria di Treviso diretto da Mara Andreon, della Schola Cantorum San Martino (Cornuda) diretta da Fausto Fradelletto, del Coro Le Voci del Vento diretto da Rita Piaia e Aris Ramus e del Col di Lana di Sabrina Carraro. Un’iniziativa che permette di essere concretamente vicino ai cittadini dei paesi dell’Emilia, che a causa del terremoto hanno perso la casa o i loro oggetti più cari. Un’organizzazione che unisce diverse forze, con l’apporto degli alpini, sempre presenti per aiutare chi ha bisogno.

La formula della rassegna si discosta da quella classica in cui ogni coro propone il suo repertorio, ed è la stessa del concerto natalizio che da dieci anni il Col di Lana propone nella chiesa di San Michele a Vittorio Veneto e che riscuote sempre grande successo. Anche a Follina, infatti, i cori saranno disposti sui quattro lati del chiostro e il pubblico sarà posizionato nel mezzo: in questo modo gli ascoltatori si troveranno al centro della musica, "avvolti" dal suono delle voci che si alterneranno nelle esecuzioni dei vari brani e potranno scoprire differenti modi di proporre il canto grazie ai quattro gruppi così diversi tra loro per sensibilità, formazione e impostazione. Il repertorio della serata spazierà dai gospel del coro Sonoria alla polifonia della Schola Cantorum, dalle canzoni Disney e moderne del coro giovanile Le Voci del Vento ai canti alpini, popolari e d’autore del Coro Col di Lana.

L’ambientazione nello splendido chiostro di Follina contribuirà a dare alla serata un’atmosfera particolare. L’entrata al concerto è libera. Le offerte raccolte saranno devolute al fondo che l'Asac ha aperto a favore dei terremotati dell’Emilia. In caso di maltempo il concerto si terrà nell’attigua Basilica di Santa Maria.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

immagine della news

14/10/2016

50 anni di Corocastel

Si festeggia con mostra fotografica, un concerto di gala e un concerto di musica sacra

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×