23/06/2018quasi sereno

24/06/2018possibili piovaschi

25/06/2018parz nuvoloso

23 giugno 2018

Nord-Est

Uccise l'ex a coltellate, si becca 30 anni. Chiesti anche due milioni di risarcimento

commenti |

VICENZA - E' stato condannato a 30 anni di carcere Davide Tomasi, 39 anni, il vicentino che nell'aprile del 2016 uccise a coltellate l'ex fidanzata, la 47enne Monica De Rossi. La Procura di Vicenza aveva chiesto l'ergastolo motivato oltre che dall'omicidio, dalla premeditazione e dalla ferocia del delitto ma l'imputato ha goduto della riduzione della pena, grazie al rito abbreviato, davanti al Gup Cristina Arban.

 

L'uomo, residente a Grumolo delle Abbadesse (Vicenza), dopo che il rapporto si era interrotto, aveva incontrato l'ex fidanzata, immobiliarista, chiedendo di vedere un'abitazione che intendeva affittare a Pojana (Vicenza).

 

Durante la visita però, l'uomo aveva estratto un coltello colpendo la donna alle spalle, tentando poi di suicidarsi con barbiturici e dell'insulina. In aula, alla lettura del dispositivo, erano presenti, tra gli altri, i parenti della donna che, costituitisi parte civile hanno chiesto due milioni di euro di risarcimento.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.938

Anno XXXVII n° 12 / 21 giugno 2018

SULLA MIA PELLE

Il tatuaggio: una moda vecchia 5300 anni

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×