18 novembre 2019

Benessere

Tumori: Roma, contro cancro seno camper Komen in 5 comuni metropolitani.

AdnKronos | commenti |

AdnKronos | commenti |

Roma, 15 ott. (Adnkronos Salute) - Cinque tappe, in una settimana, in altrettanti centri dell’area metropolitana di Roma, dove fino a 2000 donne (400 per tappa) potranno sottoporsi ad esami e controlli di prevenzione del tumore al seno, grazie alla collaborazione tra la città metropolitana di Roma capitale e Komen Italia. E per sensibilizzare sulla necessità di tenere alta la guardia contro la malattia, da oggi e per una settimana Palazzo Valentini (ex sede dalla Provincia) sarà illuminato di rosa. Così come alcuni palazzi pubblici dei cinque Comuni coinvolti. E' il programma della "Carovana della prevenzione", l'iniziativa della Susan Komen Italia, realizzata in collaborazione con la città metropolitana di Roma e presentata questa mattina dalla sindaca della capitale, Virginia Raggi, dalla vicesindaca Maria Teresa Zotta e dal presidente di Komen Italia Riccardo Masetti, docente del Policlinico Gemelli.

"Questa iniziativa, nel mese della prevenzione del cancro al seno, è per noi fondamentale", ha detto Raggi, sottolineando che non si tratta di un'adesione solo istituzionale: "Abbiamo voluto fortemente sposare il progetto di Komen Italia, la carovana della prevenzione. Sappiamo che i medici volontari dell'associazione viaggiano in tutta Italia con tre camion attrezzati per diagnosticare le patologie e promuovere la prevenzione del cancro. Abbiamo quindi voluto portare questi ambulatori mobili in alcuni dei nostri comuni perché la prevenzione è la prima strada per contrastare la malattia. Noi donne dobbiamo iniziare a volerci più bene e controllarci di più".

I camper sosteranno, per un'intera giornata: a Monterotondo il 21 ottobre, il 22 a Frascati, il 23 a Montelanico, il 24 a Castel Madama e il 24 alla Darsena di Fiumicino. A questi Comuni, in futuro, potrebbero aggiungersene altri. Al momento, però, ha spiegato Raggi, "ci siamo concentrati sulle aree che presentano un’incidenza maggiore di queste patologie e dove le persone hanno minore accesso ad alcuni servizi".

"L'obiettivi della Carovana – ha ricordato il presidente di Komen Italia – è non solo quello di promuovere la cultura della prevenzione sul territorio ma anche offrire opportunità concrete di tutela della salute. Con le nostre unità mobili vogliamo offrire gratuitamente esami specialistici di prevenzione, come ad esempio la mammografia o l'ecografia ginecologica, in particolare a donne che vivono in condizioni di disagio economico e sociale, che altrimenti difficilmente riuscirebbero ad eseguire gli esami".

Masetti ha anche annunciato il proseguimento della collaborazione con Roma metropolitana anche con iniziative di educazione alla prevenzione nelle scuole. Un’altra iniziativa promossa dalla città metropolitana prevede che insieme a Civita, gestore delle domus romane, si possa donare per ogni biglietto un euro in più destinato Komen Italia.

 



AdnKronos

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×