14 dicembre 2019

Treviso

Tumore al seno e depressione nemici delle donne

Alla senologia del Cà Foncello nel 2016 oltre 400 interventi complessivi, quasi mille donne in cura per depressione

commenti |

commenti |

Tumore al seno e depressione nemici delle donne

TREVISO - Ottobre è il mese della prevenzione rosa. Anche l’azienda sanitaria trevigiana avvia una serie d’iniziative nell’ambito della manifestazione nazionale “Open Week” degli ospedali riconosciuti nel circuito “Bollini Rosa”. Il programma è stato presentato a Treviso dal direttore generale Francesco Benazzi, accompagnato dal Direttore Sanitario Marco Cadamuro Morgante, dal Direttore della Funzione Territoriale Pier Paolo Faronato e dal Direttore della Funzione Ospedaliera Stefano Formentini.

Presso la Breast Unit del Ca’ Foncello, diretta dal dottor Paolo Burelli, dall’inizio dell’anno 2016 alla fine di settembre sono stati eseguiti 433 interventi chirurgici complessivi e oltre 1440 prestazioni ambulatoriali specialistiche. Per quanto riguarda specificamente la patologia mammaria, nel primo semestre del 2016 si sono registrati 222 ricoveri e 112 interventi, riportando importanti risultati positivi. I reinterventi, infatti, sono stati solo 9, circa l’8% rispetto al 17,8% dell’anno scorso. Un dato che, insieme a quello ormai consolidato della guarigione nel quasi 90% dei casi, spinge a insistere nella sensibilizzazione delle donne verso la conoscenza dei servizi e dei percorsi senologici. A comprendere la completezza dei percorsi, infatti, si aggiunge il resoconto dell’attività della Chirurgia Plastica, diretta da Giorgio Berna, che l’anno scorso ha portato a termine 200 ricostruzioni mammarie.

Se la patologia senologica è inevitabilmente legata al mondo femminile, richiamano l’attenzione “in rosa” anche i dati relativi alla salute mentale. Le donne in cura per problemi di depressione sono il doppio degli uomini: sono, infatti, quasi 1000 mentre questi ultimi sono 550. Un quadro cui va aggiunto anche quello riguardante altre forme di disagio come l’ansia o forme specifiche giovanili: sono seguite 1300 donne con vari problemi emotivi, a fronte di 850 maschi. Per quanto riguarda i disturbi del comportamento alimentare in particolare, le ragazze rappresentano il 90%, ovvero 280 a fronte di 20 pazienti di sesso maschile.

Nel mese di ottobre, comprese in una fitta serie di eventi dedicati alle donne ci saranno due giornate ospedaliere, serate pubbliche di sensibilizzazione ed altre manifestazioni. Protagonisti di questa settimana speciale tutta rosa: la Breast Unit  con la Chirurgia Plastica e il Dipartimento di Salute mentale.

 Domani e venerdì 14 ottobre dalle 10.00 alle 12.00 all’ingresso principale del Ca’ Foncello sarà presente un punto informativo sui servizi offerti dall’Azienda, con la presenza di professionisti e distribuzione di materiale illustrativo. Sempre domani, a palazzo dei Trecento, alle 20, si terrà una serata d’informazione e beneficienza a sostegno dei progetti Lilt, organizzata dai reparti trevigiani di Senologia. L’incontro che vedrà la partecipazione di autorità e professionisti sarà condotto dalla giornalista Rai Roberta Ferrari di Unomattina in famiglia e avrà come madrina l’attrice Sabrina Salerno. Le stesse unità del Ca’ Foncello hanno anche organizzato per sabato 15 ottobre dalle 8.30 presso l’Ordine dei Medici, un corso di aggiornamento professionale per Medici di Medicina Generale sul tema “Aggiornamenti in Senologia: Il PDTA regionale”.

Ancora sabato, con inizio alle 9, presso la Sala Convegni del Ca’ Foncello si terrà il seminario aperto al pubblico “Donna e salute mentale: la depressione e altri disturbi emotivi, l’esperienza dei servizi Territoriali”.

lI 19 ottobre (9-16) presso gli ambulatori dell’Unità Operativa di Chirurgia Plastica del Ca’ Foncello si terrà il Bra Day, giornata per la consapevolezza della ricostruzione mammaria. In questa giornata, patrocinata dalla SICPRE (Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica), i medici dell’Unità Operativa saranno disponibili per fornire informazioni sulla ricostruzione del seno.

Sabato 22 ottobre, invece, dalle 9 alle 12, il Centro Senologico del Ca’ Foncello apre le porte alle cittadine. Il primario, insieme al personale medico e infermieristico sarà a disposizione per presentare i servizi e i percorsi clinici. Potranno essere effettuate anche visite senologiche e controlli. Per informazioni: 0422 322991 o inviare mail a segcst@ulss.tv.it . Infine, il 29 ottobre, in Piazza Aldo Moro, il personale della Breast Unit sarà presente presso la postazione della Lilt per colloqui e visite senologiche.  

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

01/10/2015

Ecco le "donne in rosa"

Campagna Lilt contro il tumore al seno: sagome a forma di donna agli incroci e lungo le vie dell'opitergino-mottense

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×