22/09/2018possibili piovaschi

23/09/2018nuvoloso

24/09/2018quasi sereno

22 settembre 2018

Basket

Treviso a Roseto blinda il terzo posto

La De Longhi batte i locali 98-80 nell'ultima trasferta della stagione regolare

Basket

Treviso a Roseto blinda il terzo posto

ROSETO - Due giornate alla fine della Regular Season della Serie A2 Girone Est e la De’ Longhi Treviso gioca la sua ultima trasferta  a Roseto, prima di chiudere domenica prossima in casa con Oriznuovi.

Nell’ultimo turno Treviso ha battuto Imola 96-85, mentre Roseto (penultima a 12 punti) è stata sconfitta in casa di misura (82-84) dalla Fortitudo Bologna seconda in classifica. All’andata vinse la De’ Longhi TVB per 90-75 (24 Antonutti, 23 Brown; 20 Carlino).

Alla buona notizia per coach Pillastrini del rientro in efficenza fisica di Matteo Negri che già nell’amichevole di Bassano mercoledì con Trento ha “assaggiato” il parquet per qualche minuto dopo più di un mese di stop, fanno da contraltare le assenze che costringeranno domenica TVB ad accorciare le rotazioni visto che mancheranno, Swann, Lombardi e anche Matteo Fantinelli.

L’inizio sprint della De Longhi è caratterizzato da un caldissimo Matteo Imbrò, autore di due triple. Dopo gli appoggi a canestro di Sabatini e Antonutti (assist di Musso) arriva l’imponente schiacciata di John Brown per il 3-12.

A metà del primo quarto la De’ Longhi vola via con le due triple consecutive dell’ala Michele Antonutti che costringono il coach rosetano Di Paolantonio a chiamare time out. A tenere in partita gli Sharks ci pensano le triple di Matt Carlino (11 pt), ma è ancora la precisione da oltre l’arco di Treviso (5/5 da tre) a mantenere il distacco sui padroni di casa.

Il tap-in di Bruttini e il canestro di Zampini chiudono il quarto sul punteggio di 21-30.

All’inizio del secondo quarto i padroni di casa piazzano il parziale di 9-0 che consente loro di raggiungere la parità (30-30). La De’ Longhi non molla ma, anzi, in un amen scappa nuovamente con le triple di un super Michele Antonutti e di Bernardo Musso che realizza fronte canestro su assist di Sabatini (31-40).

La macchina da fuoco della De’ Longhi funziona alla perfezione (saranno 60 i punti realizzati alla fine del quarto) con John Brown che dà spettacolo sotto canestro con giocate che esaltano le sue capacità atletiche, oltre alla perfezione assoluta dai 6.75 di Michele Antonutti (che realizza sulla sirena la quinta tripla consecutiva su altrettanti tentativi). Alla pausa lunga TVB è in vantaggio per 43-60.

L’assoluto protagnista dell’inizio del terzo quarto è l’americano degli Sharks Matt Carlino, che con 12 punti consecutivi (30 punti personali e 3/3 da tre ) riduce a soli 9 punti lo svantaggio dei padroni di casa (55-64). A Carlino risponde un indomabile Antonutti che si esalta al PalaMaggetti con uno strabiliante 7/8 da tre punti che tiene avanti TVB sul 59-77 a due minuti dal termine del quarto. Il quarto si chiude con la tripla del giovane play Eugenio Rota per il 62 a 80.

L’ultimo periodo vede l’assoluta superiorità di Treviso che dispendia punti con i protagonisti di giornata Antonutti e John Brown. È proprio l’americano di Treviso ad appoggiare il canestro del +24 a metà dell’ultimo periodo. Nei minuti finali è puro garbage time con la De’Longhi in assoluto controllo del match. Il gancio di Poser chiude il match sul 80 a 98 che vale il terzo posto in regular season.

ROSETO SHARKS – DE’ LONGHI TREVISO 80-98

SHARKS: Marulli 8 (1/4, 2/5), Carlino 35 (3/6, 9/17), Di Bonaventura 9 (2/3, 1/1), Lupusor 3 (0/3, 1/3), Infante 7 (3/5 da 2); Alessandrini 2 (1/1, 0/1), Palmucci 0 (0/1 da 3), Lusvarghi 8 (3/5, 0/1), Zampini 8 (4/6, 0/2). Ne: Ogide, Contento, Casagrande. All.: Di Paolantonio

DE’ LONGHI: Sabatini 13 (4/5, 1/2), Imbrò 8 (1/3, 2/7), Musso 8 (1/5, 2/4), Antonutti 29 (3/5, 7/8), Brown 26 (11/16 da 2); Rota 3 (0/1, 1/3), Bruttini 4 (2/3, 0/1), Barbante, Poser 2 (1/1 da 2), Negri 5 (2/2 da 2), Leardini. Ne: Fantinelli All.: Pillastrini

ARBITRI: Martolini, Pecorella, Bartolomeo

NOTE: pq 21-30, sq 43-60, tq 64-80. Tiri liberi: Roseto 7/25, TV 9/9. Rimbalzi: Roseto 18+13 (Infante 5+4), TV 24+9 (Brown 8+3). Assist: Roseto 17 (Zampini 5), TV 19 (Sabatini 8). 5 falli: Brown al 34’50” (73-91). Spettatori: 1200 circa. Fonte: trevisobasket.it

 

CLASSIFICA SERIE A2 EST

 

POS SQUADRA PTI G V P
1 Alma Trieste 42 29 21 8
2 Fortitudo Bologna 42 29 21 8
3 De' Longhi Treviso 38 29 19 10
4 Montegranaro 36 29 18 11
5 G.S.A. Udine 34 29 17 12
6 Tezenis Verona 34 29 17 12
7 Kleb Ferrara 32 29 16 13
8 OraSì Ravenna 32 29 16 13
9 Aurora Basket Jesi 32 29 16 13
10 A. Costa Imola 30 29 15 14
11 Stings Mantova 26 29 13 16
12 Unieuro Forlì 24 29 12 17
13 Assigeco Piacenza 22 29 11 18
14 Bergamo Basket 20 29 10 19
15 Roseto Sharks 12 29 6 23
16 Orzinuovi 8 29 4 25

 

Altri Eventi nella categoria Basket

Basket

La gara finisce 61-88 per la corazzata Saratov

Treviso ko nella finale del torneo di Caorle

CAORLE - La finale del Torneo Città di Caorle vede difronte l’Avator Saratov (compagine russa che ha superato nella seconda semifinale la Reyer Venezia per 94 a 83) e la De’Longhi Treviso che ha sorpreso tutti siglando il successo per 92 a 88 sulla corazzata tedesca Brose Bamberg.
 

...
foto d'archivio
foto d'archivio

Basket

Il derby amichevole andato in scena mercoledì sera ha visto prevalere la De Longhi 87-74

A Montebelluna Treviso supera Verona

MONTEBELLUNA - Al PalaMazzalovo di Montebelluna amichevole tra una TVB quasi dimezzata dai problemi fisici (in borghese Tomassini, Tessitori, Lombardi e Uglietti) e la Tezenis Verona, due squadre che reciteranno da protagoniste nella prossima Serie A2.
 

Basket

L'amichevole di venerdì sera nel veronese si è conclusa 83-65 per la De Longhi

A San Bonifacio Treviso supera Ferrara

SAN BONIFACIO - Buona prestazione in amichevole per Treviso che venerdì sera ha superato 83-65 Ferrara in amichevole.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.942

Anno XXXVII n° 16 / 13 settembre 2018

NATI E ABBANDONATI

Abbandonare gli animali, in Italia, è un reato. Eppure qualcuno ogni giorno lo fa. La storia di Mister Frog e di chi si prende cura di lui e altri mille cani e gatti rimasti senza famiglia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×