18 agosto 2019

Calcio

A Trento le ragazze della Condor di giocano la fase nazionale

Calcio femminile, nel weekend appuntamento fondamentale per la società

Calcio

TREVISO - La Condor di Sant'Angelo continua a ribadire la propria vocazione di società particolarmente rivolta ai settori giovanili.

Lo fa non solo in ambito maschile ma anche in quello femminile, raccogliendo buone soddisfazioni in termini agonistici e, soprattutto, continuando a creare le basi per un bacino di giovanicalciatrici sempre più ampio.

Da esso scaturiscono le più recenti evidenze in termini di risultati.

La squadra Esordienti ha preso parte al torneo internazionale Danone Cup passando per le sue varie fasi. La formazione trevigiana (classe 2006/8) è stata l'unica squadra veneta che ha conquistato il visto per la fase interregionale (prevalendo su molte società titolate del Triveneto come Verona, Padova, Cittadella, Vicenza e Udinese).

Ha giocato con le pari età del Milan e dell'Atalanta (oltre che del Pordenone, peraltro battuto) anche se di fronte allo strapotere delle formazioni legate ai club professionistici si è fermata al concentramento a Milano.

La formazione del Condor femminile Giovanissime (12 e 13 anni) invece, allenata da Massimiliano De Silvestri, essendo arrivata seconda dietro al Verona nel proprio campionato regionale (nel quale figuravano 8 forti società professionistiche su 9), avrà diritto a partecipare a Trento nel prossimo week end alle fasi finali interregionali nel raggruppamento Sud Tirolo articolato su un quadrangolare, nel quale nutre possibilità di vittoria.

Le prime due andranno a Verona ammesse alla seconda fase dell'interregionale all'inizio di giugno, preludio della finale nazionale

 

Altri Eventi nella categoria Calcio

Iolanda Baggio
Iolanda Baggio

Calcio

Aveva 94 anni, era la mamma dell'allenatore Francesco Guidolin

Addio a Iolanda Baggio

CASTELFRANCO -  Aveva 94 anni: si è spenta ieri Iolanda Baggio: era la mamma del noto allenatore di calcio Francesco Guidolin.

Calcio

Dzeko-Higuain-Icardi al palo; quanti esuberi per Inter e Roma

I nodi del calciomercato: triangolo punte e cessioni difficili

ROMA - Il triangolo dei grandi attaccanti tra Juve, Roma e Inter, col Napoli spettatore interessato, resta il grande enigma del mercato che, a metà del suo percorso, ha già dato indicazioni probanti.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×