23/05/2019variabile

24/05/2019parz nuvoloso

25/05/2019variabile

23 maggio 2019

Montebelluna

Il trapianto e la dialisi, poi la rinascita con lo sport e i giochi nazionali

Domani avranno inizio le gare della 29° edizione del Giochi Nazionali Trapiantati e della 26° edizione dei Giochi Nazionali Dializzati che si chiuderanno domenica 19.

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

MONTEBELLUNA – Giungeranno atleti da ogni parte d’Italia per il campionato nazionale e tra loro ci saranno: 27 atleti trapiantati di rene: 4 atleti trapiantati di midollo: 1 atleta trapiantato di fegato, 1 atleta trapiantato di rene – pancreas, 1 atleta trapiantato di polmone e 1 atleta donatore da vivente.

I giochi sono organizzati dall’Associazione Nazionale Emodializzati Dialisi e Trapianto - Onlus e il Comitato Speciale A.N.E.D. Sport in collaborazione con il comune di Montebelluna, il Centro Nazionale Trapianti e con il patrocinio del Comitato Nazionale Paralimpico (CIP) e del CONI. Gli atleti si confronteranno nelle specialità sportive di atletica leggera, volley, tennis, tennis da tavolo, bocce, golf, per dimostrare il miglioramento della qualità di vita, che è possibile raggiungere grazie al trapianto.

“Lo scopo dei Giochi è di promuovere la terapia del trapianto e la donazione – spiega Marco Mestriner, coordinatore nazionale del Comitato A.N.E.D. Sport -, e consolidare l'attività sportiva delle persone affette da insufficienza renale cronica in trattamento dialitico e dei trapiantati di organi e tessuti, favorendone, attraverso lo sport, il recupero sociale e clinico nonché il miglioramento della qualità di vita. Quest’anno si è voluto sottolineare anche l’importanza dell’alimentazione, che non deve essere una condanna per i malati dializzati e trapiantati, sottolineando che anche per loro è possibile riscoprire il “gusto” senza rinunciare a una alimentazione sana”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Montebelluna

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×