22/09/2017quasi sereno

23/09/2017parz nuvoloso

24/09/2017rovesci e schiarite

22 settembre 2017

Vittorio Veneto

Traforo, il primo botto scuote Santa Giustina

Ieri l'inizio dei brillamenti. Residenti avvisati e preparati

commenti |

VITTORIO VENETO - Erano attesi nella giornata di ieri i primi scoppi in località La Sega, per l’utilizzo dell’esplosivo nello scavo della galleria del Traforo. E ieri sono arrivati. Qualcuno, ha sussultato. Qualcuno, era preparato. I residenti comunque erano stati avvisati: da ieri, nei giorni feriali, dalle 7.30 alle 22 in zona si sentiranno dei botti. Due al giorno, al massimo, compresi in questa fascia d’orario.

 

Ieri il primo scoppio è arrivato alle 14.48 ed è stato preannunciato da un doppio suono di sirena. Il botto è poi durato pochi secondi e i residenti hanno avvertito la sensazione di una piccola scossa di terremoto. Le strutture limitrofe, infatti, hanno tremato.

Lo scoppio si è sentito in tutta la zona di Santa Giustina.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×