25/09/2018sereno

26/09/2018sereno con veli

27/09/2018sereno

25 settembre 2018

Treviso

Terribile schianto nella notte a Quinto, perde la vita un ragazzo di 23 anni

Il giovane, Andrea Vanin, avrebbe perso il controllo della propria auto finendo fuori strada

commenti |

QUINTO – Ennesima tragedia della strada. Questa notte ha perso la vita un altro ragazzo a causa di un incidente. Lo schianto si è verificato verso l’1,30, lungo via Monsignor Tognana a Santa Cristina di Quinto: è morto un ragazzo di 23 anni che abitava a poco distanza dal luogo dell’impatto, Andrea Vanin (nella foto).

Si sarebbe trattato di una fuoriuscita autonoma: per cause da chiarire il giovane avrebbe perso il controllo dell’auto, una Peugeot 106, che sarebbe poi finita contro un albero ed in un fossato a lato della strada.

Delle persone accorse dopo aver sentito il botto hanno chiamato il 118, ma all’arrivo dei sanitari del Suem e dei vigili del fuoco sul posto purtroppo per il giovane non c’era niente da fare: era deceduto sul colpo.

Sul posto è giunta anche la polizia stradale di Treviso, che ha effettuato i rilievi dell’incidente e farà gli accertamenti del caso per ricostruirne la dinamica.

 

I vigili del fuoco e le forze dell’ordine sono rimasti nel luogo dell’incidente fino a circa le 4 del mattino per rimuovere il mezzo incidentato e per mettere in sicurezza la strada.

 

Nella notte tra sabato e domenica a perdere la vita per un incidente era stato il 19enne Tommaso Calesso, uscito di strada con la propria auto lungo via Cristoforo Colombo a Spresiano.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.942

Anno XXXVII n° 16 / 13 settembre 2018

NATI E ABBANDONATI

Abbandonare gli animali, in Italia, è un reato. Eppure qualcuno ogni giorno lo fa. La storia di Mister Frog e di chi si prende cura di lui e altri mille cani e gatti rimasti senza famiglia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×