23/09/2017parz nuvoloso

24/09/2017temporale e schiarite

25/09/2017quasi sereno

23 settembre 2017

Lavoro

Taglio del nastro a Foggia per 'Libando, Viaggiare mangiando'.

AdnKronos | commenti |

Foggia, 20 apr. (Labitalia) - Taglio del nastro domani, venerdì 20 aprile, alle 18, in via Duomo, a Foggia, per la quarta edizione di 'Libando, Viaggiare mangiando', l’evento promosso e organizzato dal Comune di Foggia - assessorato alla Cultura, in collaborazione con l’associazione 'Di terra di mare', l'impresa creativa Red Hot e Streetfood Italia. La seconda giornata del festival del cibo di strada sarà ricca di appuntamenti: master class, laboratori per bambini, seminari, performance musicali e di street art. Ce n’è davvero per tutti i gusti nelle sei piazze che quest’anno ospitano l’evento.

Si parte alle 9, in piazza Purgatorio, con l’apertura del Villaggio Libandino che vedrà fino alle 13 gli alunni delle scuole elementari impegnati nei laboratori di panificazione dal titolo 'Basta un poco di farina...', a cura di Pascal Barbato della Panetteria Fulgaro. In piazza Cesare Battisti, alle 10, appuntamento con il seminario 'Acquasala', tenuto da Diana Pia Pignatelli, chef de Le Caselle di Rignano Garganico.

Alle 11, apre il villaggio enogastronomico in piazza Cattedrale, via Duomo, piazza Mercato, piazza Purgatorio, piazza Martiri Triestini e piazza Municipio. In quest’ultima piazza, troverà spazio la pizza napoletana con la presenza dei campioni mondiali della tanto amata specialità. Non mancheranno, come sempre, gli artigiani del gusto dell’associazione Streetfood Italia con le prelibatezze provenienti da tutto il paese e non solo.

Alle 12, spazio alla prima master class, in piazza Cesare Battisti, con lo chef Antonio Terzano, dell’Osteria Dentro le Mura di Termoli. La lunga giornata di 'Libando' continua nel pomeriggio con i laboratori dedicati ai bambini e ai genitori, in programma alle 17 e alle 19 in piazza Purgatorio, e con i seminari 'Il grano così com’è', a cura di Letizia Consalvo, Giovanna Stefanelli de 'Il Laboratorio di felicità' e le 'Mamme dei vicoli', e 'L’arte dell’impasto', a cura di Antonio Cera di Forno Sammarco, rispettivamente alle 18 e alle 19, in piazza Cesare Battisti.

E mentre a partire dalle 20 'volti diVini', la performance di street art a cura del Teatro del pollaio - Compagnia dell’Accade, anima piazza Martiri Triestini e piazza Municipio, altri due importanti chef tengono le master class in piazza Cesare Battisti. Alle 20 è la volta di Cinzia Mancini della Bottega Culinaria Biologica di San Vito Chietino, dove tutto sembra andare a una velocità diversa, sconosciuta per chi è abituato ai ritmi incalzanti della grande città. La chef Cinzia Mancini è sempre alla ricerca di prodotti, accostamenti e tecniche. E alle 21 tocca a Nazario Biscotti, chef appassionato, esperto di vini, profondo conoscitore del suo territorio e suo degno ambasciatore.

Sempre alle 21, nel Villaggio Libandino, spazio a RistorArte, il laboratorio a cura di Daniela d’Elia in collaborazione con Claudia Vinciguerra, che proporrà ai bambini 'A Cena con Arte', il menù con Andy Wharol, Van Gogh, Arcimboldi e Picasso. A partire dalle 22, performance musicali e di street art animeranno tutte le piazze di Libando.

 



AdnKronos

Commenta questo articolo


Ricerca Lavoro

Cerchi lavoro? Accedi al nostro servizio di ricerca. Seleziona tipologia e provincia e vedi le offerte proposte!


Cerca ora!

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×