14 ottobre 2019

Esteri

Super multa per la 'prigione delle balene'

commenti |

commenti |

Un tribunale in Russia ha imposto multe complessive per 86 milioni di rubli (pari a 120mila euro,) per violazione delle leggi sulla pesca, a due delle quattro società coinvolte nella detenzione in cattività, in una baia vicino a Nakhodka, nell'estremo oriente del paese, di un centinaio di esemplari di balene beluga e orche. Il caso aveva sollevato proteste in tutto il mondo. Anche Pamela Anderson e Leonardo Di Caprio avevano rivolto appelli a Vladimir Putin, per un intervento a favore degli esemplari, destinati altrimenti al mercato cinese.

Le autorità russe hanno in seguito affidato a un gruppo di biologi marini la cura degli animali, anche se attivisti locali hanno denunciato che nulla è ancora cambiato e il sito è visitato da scolaresche. Le sanzioni sono state comminate dal tribunale distrettuale di Frunzensky di Vladivostok alla DV Oceanarium per 65 milioni di rubli, relativamente alla cattura di tre orche e alla società 'Balena Bianca' per 30 milioni di rubli, relativamente alla cattura di balene. A breve lo stesso tribunale si esprimerà sulle altre due società coinvolte.

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×