22/03/2019sereno

23/03/2019sereno

24/03/2019sereno

22 marzo 2019

Altri sport

Su il sipario per il Team Unieuro Trevigiani Hemus 1896

Ciclismo, presentata ufficialmente a reviso la stagione della nuova formazione del presidente Ettore Renato Barzi

Altri sport

TREVISO - Domenica si è ufficialmente alzato il sipario sul Team Unieuro Trevigiani Hemus 1896. La formazione del presidente Ettore Renato Barzi è stata presentata, secondo tradizione, all'Auditorium Museo Civico di Santa Caterina a Treviso.

 

L'organico, già annunciato nelle scorse settimane, ha posato per le foto di rito con la nuova divisa e svelato i programmi per la stagione 2017, che prenderà il via alla Vuelta a San Juan in Argentina il prossimo 23 gennaio.

 

«La stagione passata ci ha regalato grandi soddisfazioni e 15 vittorie, da cui ripartiamo con rinnovato entusiasmo e un progetto ancora più globale. La nostra squadra è stata riconosciuta da più team World Tour come vivaio in cui far crescere i talenti su cui sono pronti a scommettere nel prossimo futuro. Sono tutti ragazzi promettenti che hanno bisogno di maturare in vista del grande salto al professionismo. Garantiremo loro un'attività mondiale, come quella a cui ormai ci siamo abituati nelle ultime stagioni e le competenze maturate in tanti anni dal nostro personale. Ringrazio tutti gli sponsor e i partner che saranno al nostro fianco in questa stagione» ha detto ai presenti Barzi.


La formazione guidata dal team manager Mirko Rossato avrà una impronta più internazionale ma manterrà la linea per cui è già nota grazie alla sua storia ormai più che centenaria. In forza per questa annata ha sedici corridori in rappresentanza di sei nazionalità diverse: Bulgaria (6 atleti), Italia (5), Spagna (2), Argentina, Marocco e Portogallo con un rappresentante.


«La sfida che ci aspetta quest'anno è davvero stimolante: queste promesse del ciclismo hanno grande potenziale e tanto da imparare. Al debutto in Argentina mancano ormai pochi giorni, a seguire scenderemo in campo in Italia al GP Costa degli Etruschi di Donoratico. Imminenti per i nostri ragazzi anche gli impegni con le rispettive nazionali, lo spagnolo Viejo per esempio sarà in gara alla Challenge Mallorca e alla Vuelta Valenciana. Siamo pronti» aggiunge il general manager Todor Kolev, tra le new entry della squadra, che è stata applaudita dalle autorità presenti e dagli sponsor che hanno illustrato la Wilier 101 Air e i vari componenti che gli atleti utilizzeranno in questa stagione.


Nell'occasione è stata presentata anche la 102° edizione della Popolarissima.

 

(fotoBolgan)

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

Altri sport

Si parte sabato 18 maggio alle 23 da Segusino, per arrivare in Fadalto, a Vittorio Veneto, entro 24 ore

Il Gran Raid delle Prealpi Trevigiane diventa un'impresa, 98 i km del tracciato

SEGUSINO - Il Gran Raid delle Prealpi Trevigiane torna e si fa – letteralmente – in tre. Grande novità quest’anno per l’ormai tradizionale corsa di montagna, una delle più importanti a livello internazionale.

Fabio Tavelli
Fabio Tavelli

Altri sport

Lunedì 25 marzo serata evento a San Pietro di Feletto con il giornalista Fabio Tavelli che incontrerà tre assi dello sport azzurro

Ballan, Cassani e Fauner a Ca' del Poggio

SAN PIETRO DI FELETTO – Grandi sfide per grandi campioni. Tre assi dello sport azzurro sono attesi, lunedì 25 marzo, a San Pietro di Feletto (Treviso), per una serata evento a Ca’ del Poggio Ristorante & Resort.

Altri sport

Intervista a Cristina Piccin, Alessandra e Mattia Prosdocimo

Tre trevigiani a Parigi con i migliori judoka del mondo

PARIGI - Cristina Piccin, Alessandra e Mattia Prosdocimo sono i tre judoka trevigiani (unici italiani, insieme all’italo-marocchino Lahboub) che dall’11 al 13 febbraio hanno preso parte all’Olympic Training Center di Parigi insieme ai migliori del mondo.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×