24/05/2018possibile temporale

25/05/2018quasi sereno

26/05/2018parz nuvoloso

24 maggio 2018

Vittorio Veneto

Strappo delle minoranze sul Centenario, nessuno dei consiglieri farà parte del comitato organizzatore

E' ancora polemica in città, le opposizioni rinunciano al posto

Roberto Silvestrin | commenti |

VITTORIO VENETO - E’ rottura – da parte delle minoranze – sui festeggiamenti per il Centenario in città. I consiglieri di minoranza, contattati in questi giorni dal sindaco Roberto Tonon, hanno infatti rifiutato di entrare a far parte del comitato organizzatore.

 

Era stato proprio un emendamento alla presa d’atto del programma degli eventi, presentato dal forzista Paolo Santantonio, a chiedere che nel comitato venisse inserito anche un consigliere di minoranza. Visti però gli sviluppi e le polemiche legate all’organizzazione, oltre ai quasi 5 mesi trascorsi dall’inizio dell’anno, le minoranze hanno però deciso di rinunciare.

 

Le comunichiamo che nessuno di noi intende accettare la nomina di rappresentante delle minoranze nella commissione, che avrebbe avuto senso se fatta tempo addietro e comunque nella fase iniziale della programmazione degli eventi del Centenario, in modo che la nomina potesse avere valore sostanziale e non di mera facciata come invece avrebbe oggi a calendario delle manifestazioni predisposto” si legge nella mail firmata dai consiglieri di opposizione, inviata al primo cittadino.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.936

Anno XXXVII n° 10 / 24 maggio 2018

VI RACCONTO UNA FAVOLA. LA MIA

La strada verso Iasi. Abbandonata alla nascita in Romania, Georgiana viene adottata a 7 anni da un imprenditore di Vittorio Veneto e dalla moglie. Poi il padre muore, e lei parte alla ricerca delle sue origini…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×