23 ottobre 2019

Treviso

STOP LAVORI AEROPORTO DI TREVISO, GENTILINI: «UN MASSACRO»

Accolto dal TAR del Veneto il ricorso presentato da Italia Nostra

| commenti | (21) |

| commenti | (21) |

TREVISO - "Cessi questo massacro che si sta abbattendo sulla provincia di Treviso e su tutto il popolo lavoratore veneto".

Così il vicesindaco di Treviso Giancarlo Gentilini sullo stop dei lavori all'aeroporto Canova di Treviso dopo l'accoglimento da parte del Tar del Veneto di un ricorso presentato da Italia Nostra contro un provvedimento ministeriale che bypassava la valutazione di impatto ambientale.

Per Gentilini, che ricorda che così è stato bloccato un intervento da 130 mln di euro e che definisce lo scalo trevigiano 'la portaerei del mondo', "la decisione è troppo semplicistica e mette in serio pericolo l'economia della città di Treviso, dell'intera sua Provincia e della Regione Veneto".

"Non si può decidere - afferma il vicesindaco - ignorando i riflessi negativi che rimbalzano a cascata sui posti di lavoro e sulle attività dei comparti: turistico, industriale, commerciale, artigianale, dei trasporti e della viabilità".

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dossier

AEROPORTO CANOVA

Bisognerà attendere fino al 19 gennaio 2012 per sapere se potrà riaprire o meno

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×