22/05/2019possibile temporale

23/05/2019parz nuvoloso

24/05/2019variabile

22 maggio 2019

Treviso

STIFFONI INDAGATO CON BOSSI E I SUOI FIGLI

L’indagine a Milano: appropriazione indebita per le spese personali pagate con i fondi del partito

commenti | (1) |

TREVISO - Umberto Bossi indagato a Milano per truffa ai danni dello Stato nell'inchiesta sui fondi della Lega. Iscritti sul registro degli indagati anche i figli Renzo e Riccardo: appropriazione indebita per le spese personali pagate con i fondi del partito.

I reati sono contestati in concorso con l'ex tesoriere Belsito. Indagato anche il senatore Piergiorgio Stiffoni.

L'accusa al Senatur riguarda 18 milioni di rimborsi elettorali ottenuti dal partito con un rendiconto infedele, secondo l'accusa, presentato nell'agosto del 2011.

"Apprendo la notizia dalle agenzie di stampa. Mi sembra di capire che questi eventi rappresentino l'epilogo di tutto quello che si è letto e dei fatti che abbiamo letto in tutte queste settimane".

A dirlo il presidente del Veneto Luca Zaia.

"Personalmente - ha aggiunto - ho sempre avuto ed ho estrema fiducia nella magistratura, che è l'unica titolata a celebrare i processi e quindi a verificare ed accertare la verità all'interno delle uniche sedi deputate, ovvero i tribunali. Anche in questo caso, alla fine di questo percorso se saranno riconosciute responsabilità chi ha sbagliato dovrà pagare".

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Sic transit gloria mundi.

segnala commento inopportuno

Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×