12 dicembre 2019

Vittorio Veneto

Stefano Trubian non sarà assessore a Vittorio Veneto

Lo ha annunciato tramite un post su Facebook. Rinuncia anche al ruolo di consigliere comunale

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

Stefano Trubian non sarà assessore a Vittorio Veneto

VITTORIO VENETO - Niente assessorato per Stefano Trubian. Il suo nome era dato come praticamente certo nella nuova squadra del sindaco Antonio Miatto: l’avvocato ha però fatto sapere, questa mattina attraverso un post su Facebook, che non sarà parte della giunta. E questo non per uno strano ribaltone dell’ultimo minuto, anzi.

 

Trubian ha ammesso che lui e il sindaco condividono l’idea che “l’importanza e la mole di impegni che attendono la città, specie in questa prima fase del mandato amministrativo, richiedano al suo fianco assessori come meno vincoli professionali e assolutamente a tempo pieno”. Cosa che – evidentemente – Trubian non può assicurare a Miatto, visti gli impegni di lavoro.

 

“Ringrazio dunque, lusingato, il mio sindaco della stima, ricambiata, che ha voluto dimostrarmi, chiedendomi la disponibilità a far parte della sua giunta. Vi posso assicurare comunque che, nel rispetto dei ruoli e delle funzioni, non mancherà in ogni caso il mio entusiastico, fraterno, ideale appoggio al nuovo gruppo”, ha aggiunto Trubian, che rinuncia anche al ruolo di consigliere comunale, conquistato con 109 voti nella lista della Lega.

 

Per quanto riguarda gli altri membri della squadra – anche se i nomi cirolano solo ufficiosamente – non dovrebbero esserci invece novità: Gianluca Posocco, Antonella Caldart e Bruno Fasan sembrano ormai confermati.

 

Rimane invece ancora incerto il futuro dell’assessorato alla cultura: in mattinata dovrebbe essere resa nota la decisione congiunta di Miatto e dell’ex candidato di centrosinistra Marco Dus per la nomina di Antonella Uliana.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×