19/08/2018sereno

20/08/2018sereno con veli

21/08/2018quasi sereno

19 agosto 2018

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Stangata per l'Osteria senz'oste, dovrà pagare 30mila euro di tasse

Respinto il ricorso in appello riguardante le imposte per l’anno 2009

commenti |

VALDOBBIADENE - Assimilata ad un bar, dovrà pagare le imposte: si tratta della nota “Osteria senz’oste” di Valdobbiadene, creata da Cesare De Stefani. Ieri è stata respinto il ricorso in appello riguardante le tasse per l’anno 2009, su cui l’Agenzia delle Entrate aveva avviato un accertamento.

 

Per il solo 2009 l’attività dovrà sborsare addirittura 30mila euro: poi ci sono gli anni successivi, per cui il contenzioso è ancora aperto. Di fatto, come riporta il Gazzettino, l’Agenzia ha considerato l’osteria una vera e propria attività commerciale, chiedendo il pagamento delle imposte.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

immagine della news

18/07/2016

Un salto in osteria

Si intitola Vini & Cicchetti, E’ la guida alle osterie di Marca

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×