20/11/2017foschia

21/11/2017foschia

22/11/2017quasi sereno

20 novembre 2017

Castelfranco

Stampa 3D, giocattoli creati da studenti Ipsia

3D Toys: nuovo progetto del Makerlab

commenti |

CASTELFRANCO – Giocattoli “fai da te” ed in materiale ecologico col nuovo progetto sull’uso di stampanti 3D e smartphone all’Ipsia Galilei di Castelfranco. Con 3D Toys al Makerlab dell’istituto castellano, gli studenti, coordinati dal professor Daniele Pauletto, sviluppano applicazioni con la rivoluzionaria tecnologia della stampa 3D.

Per i più piccoli si stampano animali, fiori, piante e altri giochi ancora. Per i più grandi, invece, giochi creativi che si possono scegliere dal web e una volta scaricati stamparli, oppure crearli con app tramite smartphone.

 

«Il vantaggio di una stampante 3D è proprio questo: può realizzare oggetti praticamente di qualsiasi forma, senza particolari limitazioni – spiega lo stesso Pauletto -.  E per i giocattoli rotti niente paura: con lo scanner 3D se ne possono ricreare e stampare una buona parte».

Nello spazio Makerlab, il laboratoro dei maker (inventori digitali) nascono idee e progetti, quelli più noti sono i droni e loro applicazioni hanno già presenziato ad iniziative sulla tecnologia a Londra, Berlino e Roma.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×