06 dicembre 2019

Montebelluna

"Sono stati i ladri": ma si scopre che la vetrata della stazione di Montebelluna si è rotta...da sola

Dopo tante polemiche la verità che zittisce tutti

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

MONTEBELLUNA – Nei giorni scorsi in città si sono riaccese le polemiche sulla stazione ferroviaria dopo che ancora una volta è stata trovata una vetrata in frantumi. Ora però il Comune fa sapere che non sono stati i ladri o i vandali. Visionati i filmati delle telecamere di controllo è emerso che la porta vetrata si è cotta da sola, per il cedimento di una guarnizione che ha fatto cadere il vetro.

La notizia è stata data con una nota in cui la Municipalità spiega che a breve le nuove telecamere della stazione saranno in rete con quelle la Polizia locale. “A giorni verrà data la possibilità alla Polizia locale di accedere di direttamente alla visione dei filmati, nel frattempo la disposizione delle telecamere sta già funzionando tanto che l’accesso alle registrazioni ha permesso di appurare che i danni alla porta finestra di ingresso della biglietteria avvenuti nei giorni scorsi non sono imputabili ad un atto vandalico, bensì ad un parziale distacco della guarnizione attorno al vetro, avvenuto sabato scorso, nel pomeriggio. RFI ha provveduto prontamente a riparare la porta-finestra”.

Si è, infatti, completata da poco l’installazione di tutte le telecamere nei pressi della stazione ferroviaria di Montebelluna. Si tratta di 20 telecamere installate a spese di Rfi nell’ambito del protocollo d’intesa sottoscritto tra il Comune di Montebelluna, RFI e MOM. “Con l’installazione del nuovo impianto – concludono dal comune -, si può ora garantire un adeguato livello di sicurezza nell’area circostante la stazione ferroviaria”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×