22/07/2018temporale e schiarite

23/07/2018parz nuvoloso

24/07/2018quasi sereno

22 luglio 2018

Treviso

Smog, a Treviso aria irrespirabile

Il capoluogo trevigiano nel 2018 ha già registrato 27 sforamenti da Pm10

Isabella Loschi | commenti |

smog

TREVISO - Aria irrespirabile a Treviso, ma in generale in tutto il Veneto l’emergenza è cronica, dove non si registra alcun accenno a miglioramenti anzi peggio, si configura l'abbandono della cabina di regia da parte della Regione Veneto. Nei primi tre mesi del 2018 a Treviso si sono registrati 27 giorni di sforamenti di livelli di Pm10 nell'aria. Per legge il numero massimo di sforamenti consentiti in un anno è di 35 giornate. 

Nel 2017 tutti i capoluoghi di provincia del Veneto, eccezione fatta solo per Belluno, si confermano fuorilegge con livelli di Pm10 alle stelle: Padova 102, Venezia 94, Vicenza 90, Treviso 83, Rovigo 80, Verona 73, Belluno 18.

I dati del rapporto veneto sull'inquinamento atmosferico regionale di Legambiente sono stati presentati ieri a Padova, per fare il punto sulla grave situazione dell'inquinamento atmosferico che affligge i polmoni dei cittadini della regione e che sembra non essere una priorità ambientale e sanitaria per chi governa.

É un dato di fatto quanto l'emergenza smog sia sempre più cronica in Veneto. Anche nei primi tre mesi del 2018 si è iniziato molto male: a Padova, nei primi 90 giorni sono stati 37 i giorni oltre la soglia per la salute umana. A Venezia 33, Vicenza 28, Treviso 27, Rovigo e Verona 23 e Belluno 4.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×