14 dicembre 2019

Conegliano

Il sindaco Szumski regala la bandiera della Serenissima ai concittadini: "Appendetela ai balconi, per l'autonomia"

L'iniziativa a spese del primo cittadino

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

Il sindaco Szumski regala la bandiera della Serenissima ai concittadini:

SANTA LUCIA DI PIAVE - “Appendete la bandiera della Serenissima ai balconi, per l’autonomia”: è l’appello lanciato dal sindaco di Santa Lucia di Piave, Riccardo Szumski, ai propri concittadini. Ha inviato infatti una lettera ai residenti invitandoli ad appendere “il vessillo della Serenissima Repubblica Veneta, il glorioso Leone di San Marco”.

 

Szumski ha spiegato che fornirà - a proprie spese - la bandiera, “a chiunque lo richieda con mail o lettera indirizzata al municipio”. Oggi, ricorda il primo cittadino, è il capodanno veneto, il cosiddetto Cao de Ano. “Le proposte sul tavolo del Governo sono autentiche briciole in termini di vera autonomia, ma soprattutto di risorse che dovrebbero restare nel nostro territorio.

 

Assistiamo invece per i comuni ad obblighi centrali sempre più stringenti e con una finanziaria 2019 che permetterà ai comuni, visto il periodo di difficoltà a far quadrare i conti dello Stato, solo di aumentare i tributi locali, Imu e addizionale Irpef, per trovare nuove risorse per la vostra comunità”, si legge nella lettera mandata ai santalucesi.

 

“Sono convinto che, per i più, scendere in piazza per manifestare non sia ancora propriamente nei vostri animi”, continua Szumski. La bandiera può essere, però, un “segnale costante, non effimero”.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×