26/09/2018sereno con veli

27/09/2018sereno

28/09/2018sereno

26 settembre 2018

Castelfranco

Si finge donna per adescare ragazzini online

Un 42enne accusato di tentata induzione alla prostituzione

commenti |

cellulare

CASTELFRANCO Avrebbe creato delle finte identità tramite cui cercava di adescare dei minorenni via internet. Per questo un 42enne è ora accusato di tentata induzione alla prostituzione e sostituzione di persona.

L’uomo, secondo quanto riporta la Tribuna di Treviso, avrebbe tentato, anche offrendo consistenti somme di denaro, di avere degli incontri a sfondo sessuale con minorenni. La conoscenza via web dell’uomo di minorenni residenti soprattutto nella zona di Castelfranco risalirebbe al periodo compreso tra il 2013 ed il 2014.

 

Ad un 17enne, in particolare, con cui si era presentato con un nome di donna, avrebbe proposto di avere dei rapporti sessuali con un suo amico. In realtà l’amico sarebbe stato però lo stesso imputato.

 

Il ragazzino avrebbe rifiutato l’incontro ed anzi avrebbe raccontato tutto ai genitori, i quali si sarebbero rivolti ai carabinieri, denunciando l’accaduto dando via alle indagini nei confronti dell’uomo, ora finito a processo.

 

Leggi altre notizie di Castelfranco

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.942

Anno XXXVII n° 16 / 13 settembre 2018

NATI E ABBANDONATI

Abbandonare gli animali, in Italia, è un reato. Eppure qualcuno ogni giorno lo fa. La storia di Mister Frog e di chi si prende cura di lui e altri mille cani e gatti rimasti senza famiglia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×