20 novembre 2019

Vittorio Veneto

Scassinata la porta della chiesa di San Gottardo, ignoti penetrano all'interno

commenti |

commenti |

VITTORIO VENETO - Effrazione nella chiesetta di San Gottardo: ignoti sono penetrati nella notte tra mercoledì e giovedì, divellendo con uno strumento pesante da scasso la robustissima serratura a mandata multipla.

 

Gli interni del luogo sacro fortunatamente non sono stati oltraggiati con scritte, sporcizia o ulteriori vandalismi.

 

Nella mattinata di ieri è arrivata la segnalazione – da parte di Michele Bastanzetti del Sac – alla polizia locale di Vittorio Veneto e alla parrocchia di Salsa. “Negli ultimi anni la zona, da rifugio saltuario di studenti che marinavano la scuola e di writers cialtroni è diventato bivacco quasi quotidiano altre persone, perlopiù sbandati – denuncia Bastanzetti -. Impressionante la sporcizia che vi viene costantemente lasciata, consistente in contenitori di alimenti, bevande, cicche a profusione. Da anni chiedo che San Gottardo venga illuminata anche di notte, come era fino a una decina di anni fa, e che venga deforestata la rocca sottostante in modo da rendere visibili dalla stazione e dal centro i dintorni della chiesetta. Qualche giro di ronda delle forze di polizia potrebbe pure giovare”.

 

E’ stato lo stesso Bastanzetti a provvedere a richiudere la chiesa, visto che fino a ieri sera nessuno era intervenuto per ovviare alla situazione.

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

15/05/2019

Tempo da serpenti!

Sul Monte Altare si schiudono in anticipo le uova di Colubro di Esculapio o ‘saettone’, in dialetto ‘cavaroncol’

immagine della news

19/01/2019

"Qui situazioni da roulette russa"

La denuncia di Michele Bastanzetti sulla viabilità a Ceneda: "Le ultime riverniciature della segnaletica una ventina d'anni fa"

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×